ATTILA il terribile nanetto

Cosa sucede, a volte, ad un cane che finisce in canile ad appena un anno di vita, e poi passa in un box di canile, con pochi contatti con le persone, altri nove – dieci anni ?

Quello che è successo ad Attila, un piccoletto di soli 10-12 kg che  ha passato tutto questo tempo in un box pieno e strapieno di cani maschi e ben piu’ grossi di lui : cerca di diventare invisibile, di evitare ogni contatto  con cani e persone, cerca di spravvivere mantenedo una tensione nervosa che lo condiziona e lo distrugge psicologicamente.

Attila è uno di questi sfortunati cani che non hanno retto lo stress del canile.  Un cagnolino piccolo e carino, avrebbe potuto essere felicemente adottato quando era ancora giovanissimo, invece ha avuto la sfortuna di nascere in una zona dove pochissime persone vanno in canile per adottare un cane, cosi’ questo nanetto è rimasto li, e pian piano si è ritirato in se’ stesso.

Cerchiamo aiuto per Attila, per farlo uscire da questa situazione di disagio che vive da troppi anni, lui ha bisogno di un contesto tranquillo, di un  bravo rieducatore che destrutturi  il suo atteggiamento di difesa che lo porta a mostrare i denti ed a mordere se messo allestrette..

Attila è una specie di superbassotto sui 10-12 kg. NATO NEL 2009 e finito in canile nel 2010 ad appena un anno di vita. Compatibile con maschi e femmine, preferibile ci sia un contesto poco affollato per cambiare drasticamente il suo vissuto. Se volete aiutare questo povero cagnolino ormai quasi anziano, si valuta anche spostamento in pensione con  educatore.

Vaccinato, microchippato, sterilizzato

Si trova in un canile privato convenzionato in provincia di Latina adottabile al centro e nord con visita di preaffido, moduli adozione, disponibilità a mantenere i contatti ed al postaffido.

Per info ed adozione contattare

Anna Bianca  3343655706  – 3475143882   annabianca50@gmail.com

 

ottobre 2019