Category Archives: Da rieducare

SPARKO un antifurto che non serviva piu’

Ecco la fine dei cani usati e sfruttati per fare l’antifurtyo. Tenuto sempre da solo, in qualche giardino oppure in qualche spazio esterno di magazzini, fabbriche e laboratori artigianali. Di giorno, chiuso in un recinto. Di notte, liberato  per tenere lontani ladri e malintenzionati.   Il cane è un animale sociale, ha bisogno di contatto con altri cani e con le persone, ha bisogno di socializzare, di scambiare esperienze ed inormazioni, ha bisogno di una carezza e di una paseggiata nel mondo.  E invece, per Sparko niente di tutto cio’.  Che tipo pensate diventera’, un cane tenuto segregato e usato come fosse una macchina ?  Diventera’ proprio come Sparko : aggressivo e pauros nello stesso tempo.   Appena ci vede arrivare al suo box, si allontana, si mette a distanza di sicurezza e ci guarda   per capire cosa vogliamo da lui.  E sulla sua gabbia vediamo solo avvisi  di non cercare di portarlo fuori a passeggio.

Sparko ha bisogno di una adozione molto esperta, senza bambini o gatti o altri piccoli aimali, una precauzione dettata dalla prudenza.  Non sappiamo eppure se puo’ andare d’accordo con una femmia della stessa taglia, sarebbe una buona cosa per aiutarlo a socializzare e a rllassarsi.

Sparko  derivato Pastore tedesco usato per guardia e non molto efficace, è stato abbandonato finendo in canile el 2012, ci sembra possa avere su nove anni

Vaccinato, microchippato, sterilizzato

GIORGIA un po’ Pointer timida timida

Giorgia è una cagnolotta derivata Pointer, finita presto in canile forse come cucciola indesiderata, come troppo spesso capita. Ha passato diversi anni in un canile senza volontari e solo recentemente è stata trasferita in altro canile. Quando entriamo nel suo box, è stupefatta dalla nostra visita e molto preoccupata, ormai pensa solo che le persone si avvicinino a lei per qualche motivo sgradito. Siamo riuscite a farle qualche brutta foto, e invece lei è carinissima, con un musetto dolce e due occhioni teneri.
Per Giorgia cerchiamo una adozione molto molto paziente, in casa con giardino ed in compagnia di altro cane ben socializzato, in modo da darle il tempo di ambientarsi ad una nuova realta per superare pian piano la sua timidezza.Giorgia derivata un po’ Pointer di taglia media sui 24 kg. molto nera, petto bianco e macchiette marrone sul muso, è nata probabilmente nel 2008 o 2009.

VANIGLIA timida e con poca esperienza – VIDEO

Quando andiamo in canile, passando tra i box , vediamo tanti cani ma non conosciamo il loro passato, la storia della loro vita e cosa è accaduto. Ma ormai, con l’esperienza di tanti anni, abbiamo imparato a riconoscerli.
Vaniglia fa parte di quelli abbandonati ancora cuccioli e finiti in canile con poca esperienza del mondo. Come facciamo a dirlo ?
La vediamo nel box con gli occhi brillanti, piena di curiosita’, scoppia dalla voglia di vivere questa nuova esperienza. Ma non ce la fa ad avvicinarsi, corre qua e la nel box poi si nasconde poi ci guarda sorride e scappa via di nuovo…
Poca esperienza, tanta curiosita’ ma tanta timidezza. Una cagnolina carinissima, con qualche lontano parente husky ma con una taglia piccoletta, sui 15 kg. E’ entrata in canile da tanto, troppo tempo, nella primavera 2009 e pensiamo fosse una cucciola.

SEBASTIANA una creatura da aiutare è nata nel 2004 ! – ADOZIONE URGENTISSIMA

Sebastiana quando ci vede arrivare si abbassa tutta, cerca di svicolare, si aspetta di certo qualcosa di brutto dalla nostra visita. Ma non si nasconde, resta comunque li’ a guardarci da lontano e nei suoi occhi ci sembra di vedere la fiammella di una speranza. Invece questa tenue fiammella la dobbiamo spegnere, perchè gia’ lo sappiamo che non arrivera’ mai una richiesta di adozione per lei.
Perchè ?
Beh per prima cosa è i NATA NEL 2004 e  canile dal 2008 dunque non è giovane.
Pesa circa 30 kg, dunque non è pi e ccola piccola. E per finire è pure nera, un colore che piace a pochi, pochissimi. Dovremmo spegnere subito quella fiammellla di speranza negli occhi di Sebastiana, ma non ce la sentiamo di farlo. Questo appello è per persone sensibili e un poco pazienti, che vogliano amare ed essere amati da una bella cagnolotta che dalla vita ha avuto poco, pochissimo, anzi niente.

BRUNILDE che vita avra’ fatto ?

Brunilde  deve avere vissuto una vita pesante, ancora prima di finire in canile. Forse tenuta relegata n un giardino, è poco abituata al contatto con le persone, si spaventa subito ed entra in protezione.  E  d’altra parte, come si puo’ darle torto, visto che finora dalle pesona ha ricevuto solo tradimento e guai ? Abbandoata per la strada e finita in canile, lei adesso non riesce piu’ a fidarsi di nessuno. Appena arriviamo al suo box, ci guarda incuriosita, ma dopo appena una foto si spaventa, si allontana, si nasconde, ci minaccia, tenta in tutti i modi di allontanarci, e tutto questo solo per paura.

Cerchiamo per Brunilde una buona adozione con persone pazienti  ed esperte che la sappiano gestire al meglio tyranquillizzandola e facendole tornare fiducia nell’essere umano, meglio se in casa con giardino  e come figlia unica, non è particolarmente socievole neppure con gli altri cani.

Brunilde bella cagnolota di taglia media  ci sembra possa essere nata nel 2015 o 2014, è finita in canile a marzo 2017

TERRIBILE la vita che ha avuto finora questa creatura

L’hanno  chiamata Terribile  il primp  giorno che è  finita in canile, ci fa pensare ad una cagnolina che ha combattuto strenuamente con tutte le armi a sua disposizione per evitare di essere catturata.  on sappiamo la sua storia, ma è ragionevole pensare fosse gia’  adulta, forse abiuata a vivere per la strada, uno dei pochissimi cuccioli sopravvissuti in strada dopo l’abbandono, forse invece tenuta per qualche tempo in un giardino e poi buttata fuori a cavarsela da sola.

Quello che sappiamo bene è che la piccola Terribile ha bisogno di aiuto per poter trascorrere qualche anno di vita  in modo diverso, e per questo cerchiamo per lei una buona adozione con persone esperte e pazienti, in casa con giardino ben sicuro per evitare fughe da panico, con altro cane ben socializzato e con l’aiuto di una figura professionale di recupero.  Un grosso impegno, lo sappiamo bene, ma con l’obiettivo di fare un meraviglioso regalo a questa piccoletta, vittima della indifferenza umana e condannata all’ergastolo senza alcuna colpa.

Terribile è una femminuccia di taglia mediopiccola, finita in canile nel 2009n ci sembra comunque potesse gia’ avere qualche anno.

PRISCA due occhi senza piu’ speranza

Anche per Prisca, come per i suoi compagni di box Ali’ e Terribile, c’è voluta pazienza per poterla vedere brevmente.  Se ne sta rintanata nella sua cuccia, aspettando che torni la calma, che il silenzio regni di nuovo attorno a lei, che si plachi l’bbaiare di tante voci disperate che al nostro pasaggio ci chiedono dipertamente aiuto. Ecco, adeso tutto è tranquillo. Ed  allora vediamo spuntare un musetto ccon due occhioni sgranati, che saettano a dstra e sinistra . E nonsi azzarda neppure ad uscire dalla cuccia, nonostante il nostro paiente appostamento, lei sa che siamo li’ e non osa, non ce la fa proprio.

Cerchiamo per Prisca una buona adozione con pesone gentili e pazienti, senza troppe aspettative iniziali, in casa con giardno e in compagnia di altro cane ben socializzato che la aiuti a superare la sua timidezza, e ancora meglio con l’aiuto di una figura professionale che possa ridarle la fiducia nelle persone.

Prisca è una femminuccia di tpo lupoide, bionda col musetto un po’ piu’ scuro, ci sembra una taglia media.  Non sappiamo se è stata buttata via fin da cucciola o se ha vissuto per un po’ di tempo in un giardino,, sappiamo che  si trova in canile dal lontanissimo 2008 e dunque la sua è una

 ADOZIONE URGENTISSIMA

 non ha piu’ tempo per aspettare !

ALI’ che guarda il mondo da lontano

Quando  arriviamo davanti al suo box, ce ne è voluta di pazienza per poterlo vedere e fargli qualche foto. Ali’ se ne stava rintanato nella cuccia, impaurito dalla presenza di persone sconosciute e desideroso solo di scomparire, di non farsi vedere e trovare. Molto timido davvero, questo bel cagnoletto sta passando la sua vita come un vero invisibile, cercando di non mettersi in mostra . Non sappiamo se sia inito in canile ancora cucciolo, buttato via come sempre capita a cuccioli  indesiderati, oppure se, dopo un periodo passato in famiglia, sia stato abbandonato per la strada per disfarsene.  La sola cosa certa è che Ali’ avrebbe bisogno di aiuto, di uscire da quel box per essere riabituato al contatto con le persone, dovrebbe riacquistare fiducia  e sicurezza in se’ stesso.

Cerchiamo per Ali’ una buona adozione con persone senza aspettative niziali, in casa con giardino ed in compagnia di altro cane ben socializzato che lo aiuti a riavvicinarsi con un poco di fiducia alle persone. Meglio sarebbe anche valersio dell’aiuto di una figura professionale che possa aiutare Ali’ .

Ali’ bello  tipo spinoncino ci sembra una taglia contenuta, è finito in canile forse cucciolo o forse no a giugno 2012

ZUNILDE che nessuno ha mai visto

Eccola qui Zunilde, o  almeno il suo musetto, quello che si riesce ad intravvedere aspettando con pazienza davanti al suo box. Eccola qui, una creatura tremante e sempre spaventata, che ive una vita triste senza avere mai conosciuto nulla di piacevole e gratificante, senza che mai nessuno l’abbia voluta, amata, e neanche vista.

Zunilde è solo una dei tanti, tantissimi cani nati a causa della ignoranza ed indifferenza di troppe persone, che non sterilizzano il proprio cane infischiandosene della sorte dei cuccioli che continuano a nascere e che vengono buttati via come fossero spazzatura. Di certo Zunilde non ha mai conoscuto nulla, ne’ una casa, ne’ una famiglia, e men che meno un  po’ di amore, una carezza.

Cerchiamo per Zunilde una super adozione con persone senza troppe aspettative iniziali, in una casa con giardino ben recintato a prova di fuga da panico, e in compagnia di altro cane ben socializzato che la aiuto ad avvicinarsi lle pesone, che faccia nascere in Zunilde un sentimento di fiducia, quello che non ha mai potuto provare per nessuno, da quando è nata ed ha subito  solo tradimenti.

Zunilde è una cagnoletta ci sembra di taglia media sui 18 kg.  Eta’ assolutamente imprecisata, è finita incanile nel 2011 forse cucciola o forse gia’ piu’ adulta.

CARLOS creciuto in canile, timido e schivo

Carlos fa parte anche lui della infinita schiera di cuccioli indesiderati nati per ignoranza e grettezza, abbandonati  piccoli piccoli al loro destino, che quasi sempre è una morte certa per malattia o fame. Carlos invce è sopravvissuto ed è finito in canile a due tre mesi di vita. Ha conosciuto solo il box, e questo lo ha reso un cane schivo e un po’ diffidente, non è abituato alle persone e ne ha timore. E’ curioso, e quando arriviamo al suo box, ci guarda da lontano per cercare di capire le nostre intenzioni, ma non osa avvicinarsi piu’ di tanto.

Cerchiamo per Carlos una adozione senza troppe aspettative iniziali in casa con giardino e con altro cane ben socializzato che lo aiuto ad imparare a fidarsi.

Carlos maschietto entrato in canile a febbraio 2016, probabilmente nato a dicembre 2015. Taglia contenutissima, sui 15 kg.