Category Archives: Da rieducare

TOMAS tipo Spinone uscito dall’isolamento

vedi aggiornamento  alle foto di giugno 2018

Perchè esiste ancora tanta ignoranza  in un mondo dove la comunicazione e l’informazione è facile  e diffusa  ? Perchè esistono ancora persone che prendono un cucciolo e lotengono segregato in qualche campagna o recinto o giardino, impedendogli di compiere la normale socializzazione  con altri della sua specie ?  Non dovrebbe accadere, ma oggi esistono ancora persone ignoranti e felici di esserlo.

Cosi’ sono state le persone che hanno preso Tomnas fin da cucciolo. Ignoranti totali di qualunque nozione di come si alleva un cane. Tomas lo hanno sicuramente tenuto in un recinto, in una campagna, in un giadino . Ma segregato e tenuto lontano dal contatto con altri cani. Risultato : un cane buono con le persone ma attualmente assolutamente incompatibile a vivere con altri cani.  E poi, non contenti, questo cane campione di asocialita’ canina lo hanno pure abbandonato.

Bravi, complimenti vivissimi. Adesso Tomas vive in un box di canile. Completamente solo. . Quando arriviamo al suo box, ci fa feste e mossette, tutto felice di avere compagnia, ci invita al gioco, vorrebbe coccole e carezze.  Ma la sua adozione risulta sicuramente piu’0 difficile proprio a causa del suo carattere  da figlio unico.

Cerchiamo per Tomas una buona adozione in casa con giardino con persone sensibili e senza altri cani. Si puo’ ipotizzare un miglioramento seguendo un percorso di rieducazione con figura prfessionale.

Tomas tipo spinone ioioso e simpatico di taglia mediogrande, sui 30 kg. è finito in canile nel  luglio 2016.

RINA timidina cresciuta in canile

Quando entriamo nel suo box si vede che lei è combattuta, vorrebbe avvicinarsi ma non osa, è cresciuta fin da cucciola in quel box, e non capitava spessoche qualcuno entrasse per accarezzarla e dirle parole dolci. Cosi’ lei non ha mai imparato  a non avere paura delle persone, e anche se istintivamente vorrebbe venire a prendersi qualche coccola, si tiene vicina alla sua compagna di box  Cate   e ci guardano con due occhioni grandi grandi, mentre altri cani piu’ abituati vengono a farsi accarezzare .

Cerchiamo per Rina  una buona e paziente adozione, in casa con giardino per una migliore gestione del cane, e in compagnia di cane ben socializzato che la aiuti a superare le sue paure e le insegni a conoscere un mondo che nonha mai visto.

Rina  cagnoletta nera  di taglia mediopiccola   sui 13 kg  è entrata in canile cucciolina a giugno 2015.

CATE timida cresciuta in canile

Quando entriamo nel suo box si vede che lei è combattuta, vorrebbe avvicinarsi ma non osa, è cresciuta fin da cucciola in quel box, e non capitava spessoche qualcuno entrasse per accarezzarla e dirle parole dolci. Cosi’ lei non ha mai imparato  a non avere paura delle persone, e anche se istintivamente vorrebbe venire a prendersi qualche coccola, si tiene vicina alla sua compagna di box Rina  e ci guardano con due occhioni grandi grandi, mentre altri cani piu’ abituati vengono a farsi accarezzare .

Cerchiamo per Cate una buona e paziente adozione, in casa con giardino per una migliore gestione del cane, e in compagnia di cane ben socializzato che la aiuti a superare le sue paure e le insegni a conoscere un mondo che nonha mai visto.

Cate cagnoletta nera  di taglia contenuta  sui 15 kg  è entrata in canile cucciolina a giugno 2015.

GIAPPONE in canile ad un anno

Giappone fa parte della infinita schiera di cuccioli abbandonati piccoli piccoli, quelli che nascono  nella casa di persone che preferiscono abbandonare decine di cuccioli e lo trovano piu’ comodo e sopratutto piu’ economico di sterilizzare il proprio cane.

Giappone e suo fratello Brasile sono sopravvissuti all’abbandono e sono finiti in canile. Nel box sono cresciuti con poche occasioni di socializzare con le persone e relazionandosi solo tra cani. Questo lo ha pian piano reso timido e schivo, richiedendo una adozione da parte di persone pazienti, possibilmente in casa con giardino e in compagnia di altro cane ben socializzato che lo aiuti a conoscere un mondo sconosciuto.

Giappone è un cagnoletto di taglia mediopiccola, sui 13 kg. Nato a gennaio 2009  finito in canile  nel 2010.

BRASILE in canile fin da cucciolo

Brasile fa parte della numerosa schiera di cuccioli abbandonati piccolissimi da persone senza cuore che preferiscono  abbandonare decine  di cuccioli a morte certa piuttosto che sterilizzare il loro cane. Moltissimi di questi cuccioli muoiono  di fame o malattia o investiti dalle auto, ma non tutti. Brasile e suo fratello Giappone sono i superstiti della cucciolata, finiscono in canile insieme ed insieme stanno passando la loro vita.

In canile Brasile pian piano è diventato sempre piu’ schivo e diffidente,  a causa del pochissimo contatto  con le persone,  ed ora la sua adozione è davvero difficile.

Cerchiamo per Brasile una buona adozione con persone pazienti, in casa con giardino ed in compagnia di un’altro cane ben socializzato che lo aiuti a conoscere un mondo sconosciuto.

Brasile è un bel maschio di taglia mediogrande  sui 28 kg  Nato  01.03.2009

finito in canile  nel 2010.

KAPPADUE incr. Rottweiler – Bracco

Kappadue è uno splendido  cane che ha sicuramente avutoun passato poco felice,come spesso accade ai cani di buona taglia, che vengono relegati in giardino, senza mai uscire da li’ e avere contatti con altri cani, e che crescono soli anche con pochi contatti con le persone di casa, che lo vedono solo in funzione della guardia. Lui non è un granche’ come guardia, è persino timidello ma con le persone è  incuriosito e affettuoso con chi conosce, ma non va d’accordo con altri cani perchè  da piccolo non è stato socializzato.

Cerchiamo per Kappadue una adozione con persone esperte nella gestione di cani di buona taglia,  in casa con giardino e come figlio unico, ma che vogliano anche affrontare un percorso di socializzazione con altri cani con una figura professionale, per rendere Kappadue uno splendido cane con cui fare belle passeggiate.

Kappadue incrocio Rottweiler – Bracco di taglia mediogrande sui 30-35 kg. è finito in canile nel 2009.

TERRIBILE la vita che ha avuto finora questa creatura

L’hanno  chiamata Terribile  il primp  giorno che è  finita in canile, ci fa pensare ad una cagnolina che ha combattuto strenuamente con tutte le armi a sua disposizione per evitare di essere catturata.  on sappiamo la sua storia, ma è ragionevole pensare fosse gia’  adulta, forse abiuata a vivere per la strada, uno dei pochissimi cuccioli sopravvissuti in strada dopo l’abbandono, forse invece tenuta per qualche tempo in un giardino e poi buttata fuori a cavarsela da sola.

Quello che sappiamo bene è che la piccola Terribile ha bisogno di aiuto per poter trascorrere qualche anno di vita  in modo diverso, e per questo cerchiamo per lei una buona adozione con persone esperte e pazienti, in casa con giardino ben sicuro per evitare fughe da panico, con altro cane ben socializzato e con l’aiuto di una figura professionale di recupero.  Un grosso impegno, lo sappiamo bene, ma con l’obiettivo di fare un meraviglioso regalo a questa piccoletta, vittima della indifferenza umana e condannata all’ergastolo senza alcuna colpa.

Terribile è una femminuccia di taglia mediopiccola, finita in canile nel 2009n ci sembra comunque potesse gia’ avere qualche anno.

ROSA due occhi che non si dimenticano

Appena era arrivata in canile, Rosa era molto spaventata. Pian piano pero’ si è un po’ ambientata,  e gia’ alla nostra seconda visita al canile è venuta vicino alla recinzione, e  ci guada con due occhioni cosi’ tristi da spezzare il cuore !

Cerchiamo per Rosa  una bella  adozione  con persone sensibili e gentili, he sappiano cancellare quella tristezza dal suo sguardo, che le regalino una nuova vita finalmente felice, nella sicurezza di una famiglia affettuosa.

Rosa è una cagnolotta che ricorda vagamente un boxer,  adulta di taglia media, diciamo sui 18 kg   Finita in canile ad aprile 2018, ci piacerebe vederla uscie prestissimo da quel box.

ZUNILDE che nessuno ha mai visto

Eccola qui Zunilde, o  almeno il suo musetto, quello che si riesce ad intravvedere aspettando con pazienza davanti al suo box. Eccola qui, una creatura tremante e sempre spaventata, che ive una vita triste senza avere mai conosciuto nulla di piacevole e gratificante, senza che mai nessuno l’abbia voluta, amata, e neanche vista.

Zunilde è solo una dei tanti, tantissimi cani nati a causa della ignoranza ed indifferenza di troppe persone, che non sterilizzano il proprio cane infischiandosene della sorte dei cuccioli che continuano a nascere e che vengono buttati via come fossero spazzatura. Di certo Zunilde non ha mai conoscuto nulla, ne’ una casa, ne’ una famiglia, e men che meno un  po’ di amore, una carezza.

Cerchiamo per Zunilde una super adozione con persone senza troppe aspettative iniziali, in una casa con giardino ben recintato a prova di fuga da panico, e in compagnia di altro cane ben socializzato che la aiuto ad avvicinarsi lle pesone, che faccia nascere in Zunilde un sentimento di fiducia, quello che non ha mai potuto provare per nessuno, da quando è nata ed ha subito  solo tradimenti.

Zunilde è una cagnoletta ci sembra di taglia media sui 18 kg.  Eta’ assolutamente imprecisata, è finita incanile nel 2011 forse cucciola o forse gia’ piu’ adulta.

FELIPE cagnoletto nero troppo comune

Felipe ha trascorso ben tre anni con la sua famiglia . Una famiglia che non lo ha microchippato, non lo ha sterilizzato, e lo ha certo tenuto segregato in qualche giardino senza mai farlo uscire, fin da cucciolo, cosi’ che ha avuto pochissimi contatti con altri cani ed ora non a proprio d’accordo con cani maschi !

Dopo tre anni di vita da giardino, ecco che Felipe è diventato un impiccio, qualcosa di cui liberarsi, non era piu’ un fedele amico che faceva parte della famiglia.

Finito in canile, adesso Felipe si trova in un box da single, una vera codanna alla solitudine eterna.

Cerchiamo per Felipe una buona adozione in famiglia, come figlio unico, con persone che lo aiutino dolcemente e meglio ancora valendosi dell’aiuto di una figura professionale, a sociazlizzare con altri cani.

Felipe è un tipo Labrador di taglia media sui 22 kg.  nato nel 2012 e finito in canile nel 2015 dopo avere passato tre anni in un giardino  senza avere mai visto altri cani.