Category Archives: Per pazienti

EVAH impaurita dal canile

Evah ci fa subito pensare  ad una storia, al filo della sua vita. La immaginiamo cuccioletta piccolina, presa in qualche cucciolata casalinga, di quelle che in certe zone  continuano a nascere nella casa di chi non sterilizza il proprio cane.  Presa per essere regalata ad una mamma o una nonna gia’ anziana, da figli tanto presi dalla loro vita che hanno cosi’ pensato di trovare una piccola badante.   Evah vive la sua vita con poche uscite, con poche occasioni  di stare con le persone, una vita  un po’ triste per una cagnolina giovane. Gli anni passano, i cani crescono,  e forse un brutto giorno la sua mamma umana non è stata piu’ in grado di occuparsi di lei.  Per la mamma si trova subito una soluzione, ma non per la sua cagnolina, che adesso è diventata inutile e che nessuno vuole prendersi a casa.  Alla mamma si racconta che è stata sistemata benissimo,  da un amico che vive in campagna e dove  la piccola sara’ felice.

Eccola qui, la piccola. Finita per la strada, e poi in canile. Sguardo disperato, atteggiamento impaurito, diffidente, non riesce a rendersi conto di cosa sia successo.

Crchiamo per Evah una buona adozione con persona gentile e un po’ paziente che le dia modo di ambientarsi di nuovo e iniziare a vivere una vita piu’ aperta, con piu’ uscite dalla casa, a conoscere un mondo che forse ha visto poco.

Evah è una cagnolina di taglia piccola, dentro 10 kg.  Nata forse nel 2012, è stata abbandonata, ormai inutile, a giugno 2017

CLARA nata nel 2005 !

Vorremmo che questo appello capitasse sotto gli occhi di chi ha abbandonato Clara. Vorremmo che questa persona  riesca a provare vergogna per quello che ha fatto.  Ha preso Clara sicuramente da cucciola, se l’è tenuta per quattro anni e poi l’ha abbandonata per la strada, infischiandosene del suo destino, e senza mai piu’ pensarci neppure per un secondo.

Vorremmo che la vedesse, la su Clara, che sta passando tutta la sua vita in canile, diventando sempre piu’ timida e schiva, la sua Clkara che ha trascorso migliaia di giorni sempre uguali, chiusa in un box di canile senza mai fare una passeggiata, passando i giorni, i mesi e gli anni a contemplare un muro, e forse ricordando quei suoi primi quattro anni di vita con infinita nostralgia.

Vorremmo adesso che qualcun’altro guardasse Clara e la vedesse per quello che è diventata : una cagnolotta anziana a cui di tempo non  ne resta moltissimo.

Cerchiamo per Clara una adozione del cuore da arte di persone sensibili che vogliano accogliere una creatura che ha bisogno di respirare un poco di aria diversa, che possa dormire tranquilla senza sentire attorno a seì i pianti di altre centinaia di disperati come lei, che possa poggiare di nuovo le zampe su un prato, finalmente.

Clara derivato Pastore Tedesco di taglia media sui 25 kg. è nata a giugno  2005 ed è finita in canile a quattro anni a giugno 2009.

WHYSA abbandonata a sette mesi

Anche Whysa fa parte della schiera di cuccioli nati nella casa di chi non ha voluto sterilizzare la loro mamma, non intende farlo, non lo fara’ mai, pur di non spendere neanche un soldo per il proprio cane.  Preferisce regalare cuccioli, in barba alla Legge che impone di microchipparli prima di cederli, e naturalmente finiscono nelle mani di persone che si guardano bene dal farlo, hanno preso il cucciolo  cosi’, tanto per  far giocare un po’ i bambini, non certo per tenerlo per sempre.

Quando un cucciolo arriva ad avere sei sette mesi, il suo ruolo di giocattolo è concluso, anzi, è diventato pure un impiccio di cui disfarsi, cominciano ad arrivare cani dal vicinato  per accoppiarsi, e via  con l’ennesimo abbandono.

Whysa finisce in mezzo alla strada, epoi al canile. Aveva solo sette mesi, una bella cucciolona allegra e socievole, ma nessuno l’ha adottata, perchè in quella zona  poche persone vanno in canile per adottare seriamente un cane. Cosi’ lei è cresciuta in un box, ha quasi dimenticato i giorni felici, quando era in compagnia degli umani, quando giocava  e correva e saltava…utto ormai vissuto solo in sogno, quando la notte si addormenta su una tavola di legno, dopo avere passato giorni sempre uguali e monotoni, una vita fatta di nulla.

Cerchiamo per Whysa una buona adozione con persone pazienti, meglio se in casa con giardino per darle modo finalmente di muoversi  di piu’, sfogare la sua energia e gioia di vivere, ma disposti a belle passeggiate con una compagna di vita buona e simpatica.

Whysa derivato lupoide di taglia mediogrande, sui 26 kg. è nata ad aprile 2013, è servita come giocattolo per qualche mese ed è stata abbandonata finendo in canile a sette mesi, a novembre 2013

KID nato nel 2006 !!

Kid è una vittima e basta guardarlo per capire tutta la sua storia, come se lui stesso potesse racontarla. Preso da cucciolo in qualche cucciolata nata per ignoranza nella casa di chi non ha sterilizzato la sua mamma ed ha dato via i cuccioli al primo che capita, appena svezzati, senza microchip e senza nessuna garanzia per il loro futuro.  Portato in una casa, in un giardino.  Forse pure tenuto a catena come tanto piace a chi deve dimostrare la propria forza verso creature piu’ indifese.  Tenuto cosi’ per due anni, lunghissimi e fatti di privazioni  e mancanza di affetto e contatti con le persone. Poi, la decisione : questo canaccio è diventato inutile, meglio dare il pane duro alle galline invece che a lui !

La liberta’ per Kid ?  No, prima la strada e dopo il box del canile.  E in una zona dove anche i cuccioli alla fine non vengono adottati e crescono in gabbia, che speranze pensate abbia avuto lui, adulto e non particolarmente speciale ? Esatto, proprio nessuna.

Da quel giorno Kid  ha vissuto la sua vita di povero cane  non amato in canile, ed ora eccolo li’, con la coda tra le zampe, con gli occhi un po’ sbarrati dalla sorpresa per la nostra visita,  ma  con lo sguardo pero’ incuriosito . Non si nasconde, anzi, pur tenendosi lontano si mette quasi in posa per queste foto, le sue prime foto, la sua sola e unica speranza di un po’ di vita diversa.

Adottare un cane anziano è un gesto di amore che viene ampiamente ripagato.  Ci vuole un poco di pazienza, un cuore amorevole, la disponibilita’ a comprendere.  Provare per credere.

Kid maschietto di taglia contenuta, sui 17 – 18 kg è nato nel 2006 ed è stato abbandonato nel 2008

MAOH scartato dal cacciatore

Maoh è un bellissimo tipo Pointer, il tipico cane usato dai cacciatori, i quali periodicamente abbandonano  i cani giudicati anziani o incapaci o che sono incorsi in qualche incidente che li ha resi inabili.

Maoh è giovane, anzi giovanissimo, ed è in perfetta forma fisica, dunque pensiamo sia un cane pacifista, di quelli che quando sentono uno sparo scappano a nascondersi  invece di inseguire la preda, cioè un povero animaletto indifeso e ferito nell’animo.   Devono avere tentato in tutti i modi di farlo diventare un cane che valesse la pena mantenere, infatti Maoh è spaventato, lo vedete nelle foto, ci guarda con due occhioni smarriti temendo sempre il peggio, e chissa’ quanto ne ha  visto, di peggio. Poi si sono arresi, Maoh non è stato proprio addestrabile alla caccia, ed  è stato abbandonato per la strada, mentre un altro sfortunato prendeva il suo posto.

Maoh finisce in canile, e adesso è li’ in quell’angolo, ad aspettare una vita che forse non arrivera’ piu’.

Cerchiamo per Maho una buona adozione con persone amorevoli e gentili, che abbiano la pazienza di fargli capire che l’essere umano sa amare, che una mano puo’ accarezzare dolcemente, che le parole possono essere dolci e carezzevoli.  Consigliata casa con giardino e meglio se in compagnia di altro cane ben socializzato che lo aiuti a rassicurarsi un po’.

Maoh bellissimo tipo Pointer di taglia contenuta, sui 17-18 kg. è nato a marzo 2015 e dopo avere passato un lungo ed infruttuoso periodo di addestramento alla caccia è stato abbandonato finendo in canile a giugno 2017.  Buono e docile, solo spaventato da un passato non certo felice, recuperabilissimo con un po’ di pazienza ed amore.

AKEMY abbandonataa tre mesi

Akemy  ha avuto la sfortuna di nascere in una cucciolata indesiderata, di quelle che continuano a nascere nella casa di chi non sterilizza il proprio cane e trova molto piu’ comodo e sopratutto economico abbandonare tutti i cuccioli che nascono.  Aveva solo tre mesi, era ancora una  cucciola piccola piccola quando è finita per la strada, condannata a morte certa. Ma Akemy  è sopravvissuta ed è finita in canile,

Sta crescendo in un box, ed è gia’ diventata molto timida e paurosa, per lei cerchiamo ua adozione con persone molto pazienti, meglio se in casa con giardino ben recintato ed in compagnia di altro cane ben socializzato che la aiuti sia a conoscere un mondo che non ha mai visto sia ad avvicinarsi alle persone di cui per ora ha paura.

Akemy  bella cagnoletta di taglia contenuta  sui 16-17  kg.   è nata a marzo 2016 ed è finita in canile a giugno 2016 quando aveva solo tre mesi.

AZALEA abbandonata a tre mesi

Azalea  ha avuto la sfortuna di nascere in una cucciolata indesiderata, di quelle che continuano a nascere nella casa di chi non sterilizza il proprio cane e trova molto piu’ comodo e sopratutto economico abbandonare tutti i cuccioli che nascono.  Aveva solo tre mesi, era ancora una  cucciola piccola piccola quando è finita per la strada, condannata a morte certa. Ma Azalea  è sopravvissuta ed è finita in canile,

Sta crescendo in un box, ed è gia’ diventata molto timida e paurosa, per lei cerchiamo ua adozione con persone molto pazienti, meglio se in casa con giardino ben recintato ed in compagnia di altro cane ben socializzato che la aiuti sia a conoscere un mondo che non ha mai visto sia ad avvicinarsi alle persone di cui per ora ha paura.

Azalea  bella cagnoletta di taglia media sui 18  kg.  un po’ Beagle   è nata a marzo 2016 ed è finita in canile a giugno 2016 quando aveva solo tre mesi.

ALTEA abbandonata a tre mesi

Altea ha avuto la sfortuna di nascere in una cucciolata indesiderata, di quelle che continuano a nascere nella casa di chi non sterilizza il proprio cane e trova molto piu’ comodo e sopratutto economico abbandonare tutti i cuccioli che nascono.  Aveva solo tre mesi, era ancora una  cucciola piccola piccola quando è finita per la strada, condannata a morte certa. Ma Altea è sopravvissuta ed è finita in canile,

Sta crescendo in un box, ed è gia’ diventata molto timida e paurosa, per lei cerchiamo ua adozione con persone molto pazienti, meglio se in casa con giardino ben recintato ed in compagnia di altro cane ben socializzato che la aiuti sia a conoscere un mondo che non ha mai visto sia ad avvicinarsi alle persone di cui per ora ha paura.

Altea bella cagnoletta di taglia media sui 20 kg. molto Pointer  è nata a marzo 2016 ed è finita in canile a giugno 2016 quando aveva solo tre mesi.

HANSEL rimasto solo alla morte di Gretel

aggiornamento 2017: Gretel se ne è andata, Hansel è+ rimasto ormai solo sempre piu’ triste, sempre piu’ disperato. Hansel carattere molto timido, impasurito dalla vita .

Hansel e Gretel sono due spinoni, probabilmente fratello e sorella. Hanno servito per anni il loro padrone cacciatore. Lo amavano. Era il loro umano, il loro padre. Ma si sa, gli anni passano ed i cani cominciano a non correre piu’ come una volta, qualche coniglio comincia a scamparsela…. No, per il cane da caccia non esiste il riposo del pensionato, o si lavora o si finisce, nel migliore dei casi, in canile.

Hansel e Gretel sono finiti in canile, e qui, molto probabilmente, si chiudera’ la loro vita.

Gli spinoni sono cani che soffrono moltisimo la detenzione, potete vederlo nelle uniche foto che siamo riuscite a fare.

Cerchiamo per loro due una adozione, meglio se di coppia, in casa con giardino che gli permetta di ritrovare il contatto con la natura che tanto amano.

Hansel e Gretel sono nati nel 2003 e sono finiti in canile a sette anni, nel 2010. Sono ormai anziani. Aiutiamoli a non morire dentro un box.

MOSKA abbandonata prossima al parto

La storia di Moska fa capire bene,  a chi non lo sa, come funzionano ancora le cose in certe zone .

Moska è nata nel 2007, sicuramente in qualche cucciolata casalinga indesiderata, data via senza microchip, benchè la Legge vieti la cessione di cani non microchippati.  Chi l’ha presa e portata nella sua casa, ha continuato a non microchipparla, sempre in barba alla Legge, che prevede la microchippatura obbligatoria.  Comunque, Moska aveva una casa e una famiglia. Ma non l’hanno neppure sterilizzata, perchè in certe zone molte persone non vogliono spendere neanche un euro per il benessere del proprio cane. Forse, sono riusciti sempre a tenerla al riparo  nel periodo del calore. Pero’ riuscirci sempre, per i cani che vivono in giardino, è  praticamente impossibile.

Nel 2015, quando ormai Moska aveva gia’ 8 anni, la prevenzione casalinga, questo metodo anticoncezionale  primitivo ed inefficace, ecco, non ha funzionato.  Moska  riesce ad accoppiarsi, Moska resta incinta.  Inizialmente, non se ne è accorto nessuno, in casa. Cosi’ sfuma anche la possibilita’ di una riparazione in extremis . Se ne sono accorti solo quando la pancia era inequivocabile.  Ed eccolo qui, il meraviglioso metodo per rimediare al fattaccio :

Moska viene abbandonata per la strada quando è prossima al parto !

Stremata dall’abbandono, stressata dall’accalappiamento, Moska ha partorito il giorno stesso che ha messo zampa in canile.  Almeno i cuccioli, potevano trovare casa facilmente, invece no, sono nati  in una zona dove poche prsone vanno in canile per adottare un cane, cosi’ sono ancora tutti li’, tutti insieme in un box.. Vogliamo tirare le somme? A causa della totale ignoranza, Moska è stata ceduta da cucciola, senza microchip. A causa ddella totale ignoranza, ha vissuto 8 anni in una famiglia che non  l’ha microchippata e neppure sterilizzata. A causa  della durezza di cuore di chi non sa amare, è stata abbandonata quando era incinta e prossima al parto. A causa di una ignoranza  che non si evolve, che non migliora, che non cambia. ben cinque cani stanno ora passando tutta la loro vita nel box di un canile, e mentre Moska ha vissuto in famiglia ed è abbastanza socievole, i suoi figli, nati in un box, sono timidi, paurosi, non socializzati, di difficilissima adozione, nsomma sono quattro condannati all’ergastolo.

Vogliamo presentarveli tutti, ecco a voi le vittime dell’ignoranza :

Moska la mamma, nata nel 2007 e finita n canile nel 2015 quando era prossima al parto. Taglia media, un bel sorriso che ancora non si è spento. Adottabile da persone appena esperte, si ambienterebbe subito.

Toska  la figlia  femmina  allegra, socievole, affettuosa, ma non conosce nulla del mondo alò di fuori del canile. La vedete nelle foto, unica che viene alle sbarre per conoscerci, insieme alla mamma. Adozione per persone pazienti, è buona e brava ma fuori da quel box deve imparare tutto.

I  suoi fratelli  Fast, Dandy e  Dalthon  tutti praticamente indistinguibili, figli di un unico padre   nati in canile a dicembre 2015, il giorno stesso in cui ci è entrata la loro mamma, tutti paurosi, tutte taglie medie, tutti rigorosamente neri.    Sono vaccinati, microchippati e sterilizzati. Se qualcuno ha modo e possibilita’ di offrire una vita migliore ad uno di questi disgraziati, deve essere in casa con giardino molto ben recintato, in compagnia di cane ben socializzato, e con persone con pochissime aspettative, poi  i piccoli miracoli pssono sempre accadere.