Category Archives: Adozioni del cuore

BARBIE simil barboncina dolce

Barbie è una dolcissima simil barboncina deve essere finita nelle mani sbagliate : forse persino acquistata, è stata tenuta in modo vergognoso, sicuramente tenuta sempre in giardino, benchè di taglia piccola e delicata, senza metterle alcuna protezione da parassiti e punture, cosi’ che, quando si è ammalata di leishmania,  non ha ricevuto alcuna cura. Anzi, quando la malattia ha iniziato ad essere grave, come accade ad ogni malattia non curata, hanno pensato bene di sbarazzarsene abbandonandola per la strada… Tanto i cani senza microchip sono cani di nessuno no?

Questa piccolina, ridotta  in condizioni indescrivibili, è entrata in canile e subito ricoverata per le cure del caso. Ha passato oltre un mese e mezzo in clinica, ed ora che, finalmente curata, sta migliorando, è tornata in un box di canile.

Cerchiamo per Barbie una veloce adozione che la faccia, finalmente, entrare in una casa dove possa continuare a migliorare .

Barbie è una bellissima simil barboncina marrone di taglia piccola, sui 10 kg. entrata in canile a gennaio 2016.

TIGRO anziano e con leishmania

Tigro  è anche lui un cane tenuto in giardino, a fare il cane da guardia, probabilmente da solo e senza tanti contatti con le persone. Sicuramente, non molto amato, visto che è finito in strada abbandonato.  Tigro finisce in canile  e da allora vive  in box Compatibile con altri cani, convive in box con un maschio e una femmina smpre di taglia grande. Ma Tigro ha anche un’altro problema, lui ha la leishmania.  Sappiamo bene quanto solo sentire queto nome faccia fuggire via chi vuole adottare un cane, anche se oggi ci sono ottime cue e i cani leishmaniotici possono avere  una vita comunque lunga. Beh, in fonto Tigro è la prova di queste parole .

Cerchiamo per Tigro una adozione in casa con giardino con persone esperte nella gestione di cani di grossa taglia.

Tigro maschio alquanto anzianotto di taglia meiogrande -grande, sui 35-40 kg. è finito in canile nel lontanissimo  2009. Leishmania 1/160

SHON un vechietto da aiutare

Shon è un cane dolce e buono, simpatico e gentile . Ci accoglie sempre in modo festoso, tutto contento  di avere compagnia, di ricevee una carezza,  di farsi un po’ coccolare.

Sicuramente era un cane di famiglia, un cane  tenuto in giadino, come tanti altri, e poco amato dato  che dopo  pochi anni è stato abbandonato. Primma la strada, poi il canile. E da qiel momento lui aspetta una liberazione che non arrivera’ mai.

Cerchiamo per  Shon una buona adozione gentile e amorevole, che offra a questo dolce cagnolotto una casa, finalmente, dove passare i suoi ultimi anni  tra amore, coccole e qualche tranquilla passeggiata.

Shon  è una taglia media, sui 20 kg. ed è finito in canile, gia’ adulto, nel lontanissimo 2008

PABLO una vita in canile

Pablo è  anzianotto, si vede bene. Ci fa pensare ad un cane  che ha vissuto per un po’ di tempo in qualche giardino, uno dei soliti cani presi da cucciolate casalinghe che in certe zone abbondano, un cane che poi, dopo un paio di anni, è stato abbandonato per la strada. Come spesso capita in queste zone.

Pablo è finito in canile e da allora vive nel box, nella inutile attesa di un cambiamento nella sua vita. Gli anni lo hanno fato diventare un po’ schivo, un po’ timidino, a causa  dei pochi rapporti che ha avuto con le persone. Si aggira un po’ nel box, poi si mette a mangiare, per sentirsi rassicurato  nella sua paura di persone sconosciute che si sono presentate  davanti al suo box.

Convive in box  con altri cani maschi senza problemi.

Cerchiamo per  Pablo una adozione in casa con giardino con persone senza aspettative iniziali, che diano a questo povero cane la possibilita’ di passare un po’ di tempo in un ambiente  familiare.

Pablo maschio anziano di taglia  media sui 24 kg.  è finito in canile, forse gia’ adulto, nel lontanissimo 2008

OTTO Pastore Tedesco anziano con displasia

Anche Otto,  come la  sua compagna di sventura Lara,  quando ha dato segnali di soffrire di displasia è stato prontamente abbandonato.  Un proprietario affettuoso avrebbe portato il suo cane dal veterinario, lo avrebbe curato, avrebbe cercato in tutti i modi di accudirlo . E in questi casi i cani, vivendo in faniglia, possono contrastare l’avanzata della malattia  e  invecchiare  quasi normalmente. Ma  la famiglia di Otto no, non ha voluto spendere neppure un euro per il proprio cane, quel cane che ha vissuto con loro fedelmente per anni, e che evidentemente serviva soltanto per sostituire un antifurto. Loro hanno preferito abbandonarlo, tanto il microchip non ce lo ha mai avuto, tanto i controlli non esistono.

Cosi’ Otto finisce in canile gia’ adulto, e inizia a vivere in un box, cosa che di certo non ha migliorato il suo stato di salute.  E chi volete che se lo prenda, un cane  grosso, adulto e  pure malato ? Proprio nessuno, particolarmente in una zona dove  quasi nessuno va in canile per adottare un cane.

Sono passati gli anni, ed Otto  è sempre li’, ormai anziano, con una zampa che  non lo iene molto, e che lui piega forse per non sentire dolore.

Cerchiamo per Otto una adozione speciale, con persone generose  che vogliano regalare a questo cagnolone un ‘ di tempo in un ambiente adeguato, al calduccio, e con qualche terapia in piu’ che lo aiuti ad andare avanti.

Otto  era  uno splendido Pastore Tedesco, ormai è anziano, abbandonato adulto nel 2012.

LARA abbandonata perchè malata

Lara  ha avuto una casa ed una famiglia per cinque anni. Sicuramente tenuta sempre in giardino, e probabilmente tenuta in maniera indecente,  Lara ha dato presto segnali di sofferenza per displasia, In questi casi, cosa fa un proprietario affettuos, che ama il proprio cane ? La porta dal veterinario, si stabilisce una cura, oggi si sono molte cure che possono aiutare, rallentare e contrastare  l’avanzata della malattia. No, tutto questo la famiglia che aveva in casa propria Lara  non lo ha fatto, non si spendono soldi per un cane, se non serve piu’ si butta via e se ne prende  uno nuovo.

Cosi’ Lara finisce prima per la strada e poi in canile, in una zona dove gia’ non va quasi mai  nessuno in canile per adottare un cane, e  mi raccomando che sia sano. Figuriamoci se wqualcuno ha mai voluto adottare questa cagnolona col suo problema.

Il tempo passa e la malattia avanza, un cane  con questa malattia deve vivere al riparo dalle intemperie, al calduccio, deve fare esercizi e seguire cure specifiche, tutto quello che, in un canile, non c’è.

Adesso la vedete cosi, sempre sdraiata a terra, non riesce ad alzarsi . Ma gli occhi brillano, e la voglia di vivere c’è ancora.  Per quanto ?  Per quanto Lara potra’ ancora sorridere ?

Cerchiamo per Lara una adozione speciale in casa calda con persone che vogliano regalarle gli ultimi tempi della sua vita in un ambiente piu’ adeguato a lei, e che vogliano  ricevere tanto amore da questa meravigliosa cagnolona.

Laa è una Pastore Tedesco nata nel 2008  e vergognosamente abbandonata per strada nel 2013. Sono troppi anni che vive nel box, la sua adozione è urgentissima.

MISERA senza nessuna speranza

Soltanto a vederla, viene una stretta al cuore. Un muso che sporge dalla cuccia, triste, sciupata, sfinita. Un cane che non ha nessuna speranza, due occhi  pieni di malinconia, forse al pensiero di chi l’ha tradita ed abbandonata. Un cane che è difficile dimenticare.

Misera , come altro potevamo chiamarti ? Misera, senza gioventu’, senza bellezza, senza salute.

Misera, e nei suoi occhi leggi solo un desiderio di morte.

Taglia media sui 20 – 22 kg. In canile dal 2010

CAROLA una vita in canile

Carola ha avuto una casa, per un po’ di tempo, almeno., Poi pero’ arriva  l’abbandono in strada e infine il canile.  Se questo fosse accaduto in una zona dove  le persone vanno in canile per adottare un cane, Carola sarebbe uscita prestissimo dal box, perchè è una cagnolina dolce ed affettuosa, delicata e gentile. Ma lei è  nata in una zona dove questo non accade. Cosi’ da tantissimi anni Carola spreca la sua vita dentro un box, aspettando un futuro che non è mai arrivato.

Cerchiamo per Carola una bella adozione con persone gentili e sensibili che  desiderano fare entrare nella loro vita una cagnolina ormai anzianotta  ma ancora piena di amore.

Carola è una cagnolina  di taglia contenuta, sui 18 kg.  ed è finita in canile probabilmente gia’ adulta nel lontanissimo 2008.

MARTE non vede da un occhio

Marte  è finito in canile ancora cucciolo o giovanissimo, un cagnolino sfortunato come tanti altri, nati per ignoranza o malafede, nella casa di chi non vuole sterilizzare il proprio cane e trova piu’ comodo ed economico abbandonare tutti i cuccioli che inevitabilmente nascono. Marte finisce in canile, e incanile ci cresce, ci diventa aduto. Probabilmente in canile ha avuto un problema ad un occhio, forse una discussione conqualche compagno di box, non possiamo saperlo. Ma vediamo che ha un occhio velato, ed è probabile che nonci veda da quell’occhietto.  Questo piccolo handicap  e forse anche il ricordo della discussione, lo ha reso timidinoe quando arriviamo al suo box non osa neppure uscire dalla cuccia, resta li’ a guardare attorno  e sembra temere che arrivi qualche guaio per lui. Come non comprenderlo ? Ma è un cagnolino docile e buono, ha soltanto bisogno di un poco di  pazienza e tanto amore per sentirsi  finalmente al sicuro.

Cerchiamo per Marte una bella adozione con persone che non si fermino alla prima impressione e non vogliano il cane tutto perfetto, lui è bellissimo anche con questo  piccolo handicap.

Marte stupendo piccoletto molto Breton  di taglia mediopiccola sui 14 kg  è finito  in canile nel 2010 ed aspetta che qualcuno si innamori della sua dolcezza. Un occhio velato, timido per questo motivo.

LUCY bella, gentile, affettuosa

Lucy bella cagnolotta dolce ed affettuosa, è molto felice di vederci e di avere un po’ di compagnia per spezzare la monotonia delle sue giornate sempre uguali. Viene a prendersi qualche coccola, saltella qua e la tutta sorridente, insomma fa di tutto per attirare la nostra attenzione, pensa forse che siamo li’ per lei, per farla uscire da quella gabbia che la imprigiona da troppo tempo.

Ma  Lucy è condannata a restare li’ dentro per sempre.

Perchè ha la leishmania, ed ora ecco che tutti fuggiranno via , ancora spaventati da una malattia che oggi si puo’ tenere sotto controllo , ma il pregiudizio è duro da sconfiggere e nessuno proprio nessuno vorra’ mai adottare Lucy !  Ma voi guardatela, sta benissimo, non abbandonatela ad un destino ingiusto.

Lucy è una cagnolina di taglia media sui 20 kg. finita in canile nel 2012  non sappiamo se ancora cucciola o comunque giovanissima. Positiva alla leishmania.