Category Archives: Ha la leishmania

VASCO tradito nel giorno piu’ bello

Quanto è triste vedere un cane rifiutato proprio nel giorno della sua liberazione, quando anche lui lo ha capito, che quella porta sta per aprirsi, che finalmente la vita puo’ ricominciare, che sta per finire la prigionia…

Rifiutato nel suo giorno piu’ bello. Rifiutato mentre era gia’ a guinzaglio, tutto sorridente e felice. Rifiutato a causa di una sola parola : leishmania. Ed ecco che assistiamo impotenti e sgomente alla fuga degli adottanti, e mentre Vasco rintra nel box vediamo spegnersi il suo sorriso, lui ha capito tutto. Vasco è stato curato, ha reagito benissimo e sta bene, lo vedete anche voi nelle foto che gli abbiamo fatto ad inizio novembre 2016- Adesso cerchiamo per lui una adozione da parte di persone che non fuggono di fronte ad una malattia perfettamente sotto controllo e che vogliano fare entrare nella loro vita un cane dolce, buono, sensibile, gentile

COLPO DI SCENA :  luglio 2017 rifatto un test, Vasco NON ha la leishmania ! E adesso ?

Vasco taglia media sui 18 Kg ha tra i suoi antenati un Labrador, da cui ha preso un po’ l’aspetto e molto il carattere buono, pacioccone, simpatico e socievole. E’ entrato in canile nel 2011, non sappiamo precisamente la sua eta’ ma pensiamo possa avere uno o due anni di piu’. Ha sicuramente vissuto in famiglia, è abituato a vivere in box con altri cani maschi e femmine senza problemi.Una educatrice lo ha definito un cane speciale, ed è vero.

CLAUDIA piccoletta sorridente

Claudia quando è stata abbandonata, alcuni anni fa, doveva essere terrorizzata. Ritrovarsi improvvisamente per la strada, lontana da casa, senza piu’ alcuna sicurezza, esposta a tutti i pericoli, al freddo, alla fame e alla cattiveria  umana…non c’è da stupirsi se al momento del suo accalappiamento  ha reagito  in ogni modo, ha tentato disperatamente di liberarsi. Ma poi, in canile, Claudia si è rassegnata, ha capito che non poteva piu’ uscire da li’ dentro. E’ un pochino timida, ma a volte la vediamo tutta allegra e sorridente.

Claudia ha le unghie un po’ lunghe  e qualche ferita sulle zampe, chissà forse potrebbere essersi ammalata di leishmaniosi.

La sua adozione è quindi urgentissima.

Claudia è una cagnolina  di taglia mediopiccola sui 10-12 kg. a occhio. Buona e gentile, un pochino timida ma è normale  dopo tanto tempo passato in canile, sta in box da agosto 2010  è nata  a gennaio 2008 l’hanno abbandonata quando aveva due anni

Probabile leishmania.

KISS ADOZIONE URGENTISSIMA

Una adozione urgente per questa piccolina  !

Kiss molto magra, con unghie lunghissime che fanno pensare alla leishmania. Carina, buona, gentile, convive tranquillamente con cani maschi e femmine.  Ma che futuro ha chiusa in quel box ?

Kiss cagnolina di taglia mediopiccola, sui 12 kg. nata a gennaio 2009  è entrata in canile  nel lontano 2010  aveva un anno e mezzo, passato sicuramente in famiglia e poi abbandonata !

Vaccinata, microchippata, sterilizzata.

HASH incr. Corso sta migliorando

aggiornamento luglio 2017 :

Hash ha cambiato box,  ora ha molto piu’ spazio e lo stress si è abbassato. Grazie a questo e alle cure per la leishmania, è molto migliorato, sta ingrassando, è meno stressato ed iperattivo.

La sua adozione pero’ è sempre urgente data la razza .

HA LA LEISMANIA  con un titolo alto  1-1280    adozione urgentissima per farlo uscire dal canile !

Hash è il fantasma di un cane. Magrissimo, stressato dalla vita nel box, non sta fermo neanche un minuto, continua ad  aggirarsi avanti e indietro  per quei due tre passi che puo’ fare, torna indietro, ricomincia. I cani di questa tipologia soffrono moltissimo lo stress  della detenzione, per loro la vita di canile è un vero supplizio.

Cerchiamo per Hash  un aiuto urgente per farlo uscire da quel box, ideale una sistemazione in casa  con giardino. Meglio come figlio unico, anche se attualmente convive in box con una femmina.  Richiesta esperienza nella gestione di molossoidi di grossa taglia

Hash  sarebbe uno stupendo incrocio Corso .  Chiuso in un box dal 06/08/2015. Nato a febbraio 2014

GASTON un cane per veri intenditori !

La vita di un cane, specialmente di un cane di grossa taglia, non è molto lunga, purtroppo. In quei  12 anni circa, un cane vive tutte le sue esperienze e  dona tutto il suo amore, ma accumula anche dntro di se’ tutta l’amarezza e la tristezza di una vita non vissuta, degli anni bruciati in un box di canile.

Gaston è un cane anziano, è nato nel lontano 2006 ed ha vissuto, veramente vissuto, soltanto due anni, e non sappiamo neppure  se quei due anni siano stati buoni. Poi, nel 2008 è stato abbandonato per la strada ed è finito nel canile.  No, non vanno di moda, i cani grossi. Cosi’ in tutti questi anni mai nessuno  lo ha scelto, nessuno lo ha adottato, nessuno lo ha amato.   Anni buttati al vento, anni inutili. Una intera vita inutile.   Come se tutto questo non bastasse, Gaston è anche positivo alla leishmania, anche se vi sfidiamo a dire che lo vedete, dato che è in ottima forma.  La sua adozione dunque è sempre piu’ difficile, vero ?  Ma noi siamo testarde, e pensiamo che a qualche parte ci sara’ qualcuno che vedendo queste foto si innamorera’ di quel bel musone pacifico e tranquillo, di quegli occhi  buoni, anzi a volte un po’ spaventati dalle novita’ e dalle persone che non conosce.

Cerchiamo per Gaston una buona adozione con persone gentili e sensibili, che non si  creano problemi nell’adozione di un cagnolone buono, anziano, gentile e leishmaniotico. Cerchiamo persone un po’ speciali, che vogliano accogliere nella loro  vita un grande, grande amico.

Gaston è uno splendido maschio di taglia grande, sui 40 kg  almeno.  Nato nel 2006, è stato abbandonato quando era ancora giovanissimo, finendo in canile nel 2008.  In canile si fa amare dai volontari, con cui  va in passeggiata. Inizialmente un po’ timido con chi non conosce, ha bisogno di un po’ di tempo, come è giusto sia, per dare la sua fiducia.   Positivo alla leishmania, ma in ottima forma. Il suo unico problema : quando  arriva l’ora di pranzo, è meglio lasciarlo tranquillo.

DIEGO prima l’incuria e poi l’abbandono

Diego  ha sicuramente una triste storia  che lui non ci puo’ raccontare ma che si intuisce facilmente. Preso da cucciolo in qualche cucciolata casalinga, di quelle che nascono a volte per errore ma a volte appositamente per avere tanti bei cuccioli, è stato tenuto  all’aperto, in qualche terreno alla periferia della citta’ e senza dargli nessuna protezione contro il pericoloso pappatacio, responsabile del contagio della leishmania.  Cosi’ Diego, dopo anni e anni di incuria da parte del suo proprietario, si è ammalato di leishmania ed invece di portarlo dal veterinario per   iniziare la cura,  è stato abbandonato per la strada.

Cosi’ Diego si è ritrovato solo e malmesso e le porte del canile si sono aperte e richiuse alle sue spalle. Ora Diego sta bene, ma da tempo ormai cerca una casa senza nessun risultato, ancora troppe persone hanno un pregiudizio verso questa malattia che si puo’ tenere sotto controllo e spesso non pregiudica una vita lunga e felice al cane.

Cerchiamo per Diego una bella adozione con persone sensibili che si siano documentate personalmente e abbiano compreso che la leishmania non è una malattia senza scampo. Richiesta esperienza nella gestione di molossoidi, Diego è un tipo Pitbull dal buon carattere, è docile ma tira al guiinzaglio perchè ha voglia di muoversi, camminare, correre : tutto quello che non puo’ fare in un box di canile !

Diego maschio tipo Pitbull tracagnotto  è nato  nel 2004 ed è stato abbandonato quando aveva gia’ 11 anni, nel 2015.

Una adozione del cuore per questo anziano cagnolotto, buono e sfortunato.

DANA bella nonostante tutto

Dana è una cagnolina meravigliosa, buona, gentile, affettuosa, socievolissima. Ma Dana non uscira’ mai da quella gabbia, lo sappiamo.  Perchè Dana non solo ha  un handicap ad un occhio, che non vede, ma ha pure la leishmania. Ecco, ora che  abbiamo pronunciato questa parola, tutti voi sarete fuggiti inorriditi, pensando che no no di certo voi un cane con la leishmania non lo volete, volete un cane sano, che peccato, ma di certo qualcun’altro la adottera’, non voi.

Cosi’ gia’ lo sappiamo che Dana  passera’ ancora anni ed anni in quel box, lo sappiamo che nessuno chiamera’ mai per lei, dicendo che non gli importa, che si è documentato e che la leishmania, ormai lo sa, si tiene sotto controllo  e il cane puo’ vivere una vita lunga e felice. No, nessuno chiamera’ per lei, e cosi’  tutta la dolcezza e l’amore che Dana ha nel cuore verranno bruciati in quel box.

Noi vorremmo fortemente che di fronte al suo bel muso gentile qualcuno  volesse  documentarsi personalmente sulla leishmania, la sua cura, il modo di tenerla sotto controllo. Vorremmo che, dopo, il nostro telefono squillasse per lei. per offrirle finalmente una casa, per sempre.

Dana è una stupenda cognolina di taglia  contenuta sui 16-17 kg entrata in canile nel 2013.

WESS abbandonato a due mesi

Wess  fa parte  della infinita schiera di cuccioli abbandonati piccoli piccoli,  appena svezzati. Sono i cuccioli che nascono nella casa di chi non ha voluo sterilizzare la loro mamma, dichiaando  la sterilizzazione una pratica contronatura. E trovando invece molto naurale abbandonare al loro destino tutti i cuccioli che nascono, un destino fatto spesso di fame, fredd, malattie e morte. Wess  invece, anche se aveva solo un paio di mesi, ce l’ha fatta, è sopravvissuto e poi è finito in canile.  Un bel cuccioletto, ed avrebbe potuto trovare facilmente una casa e una famiglia. Ma o, lui è stato sfortunato, è nato in una zona dove poche persone vanno in canile per adottare un cane. Cosi’ lui  è rimastop in canile, e si è pure preso la leishmania.

Cerchiamo per Wess  una buona adozione con persone che vadano oltre i pregiudizi e si vogliano informarsi personalmente sulla leishmania, una malattia che si puo’ tenere sotto controllo con analisi  periodiche.

Wess  splendido cagnolotto un po’ Border Collie  di taglia  media, un po’ cicciottello, è nato a  marzo 2010 ed è finito in canile a maggio 2010

LINDA buttata via ad un anno

Linda  ha vissuto un anno intero in una casa, in una famiglia. Un anno , ma non è bastato per conquistare l’amore vero, quello che dura per sempre. Cosi’ quando  è cresciuta, quando è diventata una cagnolina e non era piu’ una uccioletta con cui far giocare i bambini, Linda è diventata superflua.

Quando si è presa la leish,amoa  ? Quando era in famiglia e la tenevano in giardino senza nessuna protezione: ? Quando ha vagato per le strade, abbandonata a se’ stessa, senza riparo e senza conforto ?  Quando è finita in canile ?  Non lo sappiamo, sappiamo pero’ che ora Linda vive in un box di canile, da tanto tempo, e senza alcuna speranza di uscire.con la sola prospettiva di finire qui dentro la sua vita.

Cerchiamo per Linda una buona adozione con persone che sapiano superare il pregiudizio, che si informino personalmente sulla leishmania e comprendano che un cane, se opportunamente  controllato ed eventualmente curato, puo’ avere una vita lunga e normale.

Linda è una stupenda volpinotta bionda  di taglia piccola- mediopiccola, sui 10-11 kg. . E’ nata ad aprile 2008 ed è stata abbandonata finendo in canile ad un anno, ad aprile 2009

PEPITO abbandonato quando si è ammalato

Pepito  lo hano preso sicuramente da cucciolo, da qualche cucciolata casalinga data via come capita, senza microchip e senza garanzie neanche minime per il suo futuro.   Quando era un cuccioletto tanto carino e dolce sicuramente i bambini si sono divertiti a giocarci insieme, Pepito era proprio unamore, ma  comunque lo hanno tenuto sempre in giardino, e non lo hanno mai protetto contro pulci, zecche e pappataci, e questi ultimi gli hanno trasmesso la leishmania.    Non lo hanno neppure portato dal veterinario quando si p sentito male per il gran caldo, a causa di un cuore  un  po’ malmeso. Anzi, a quel punto hanno pensato bene di sbarazzarsene, non sia mai che  al proprio cane si dovessero persino fare delle cure, ma che siamo matti.

Cosi’ Pepito, ammalato di leishmania a causa della indifferenza e della grettezza di animo dei suoi proprietari,  e adsso pure col cuore  non troppo a posto, si ritrova per la strada.  Dalla strada è passato al box, e  lui, cagnolino abituato a vivere si in giardino, ma perlomeno in famiglia, è stato proprio un brutto colpo.

Cerchiamo per Pepito una buona adozione con persone  che vogliano fare entrare  nella loro vita un piccoletto carino e gentile,  che impiegherebbe pochissimo tempo ad abituarsi alla vita in casa. Sconsigliato il giardino, per evitare lunghe corse  controproducenti ad un cuoricino affaticato.

Pepito maschietto di taglia piccola, sui 9 kg. soltanto, è nato  a gennaio 2010 ed è finito in canile a quasi  quattro anni,  a novembre 2014. Carattere mite, buono, appena timido ma come sono sempre i cani che vivono la realta’ del canile.