Category Archives: Ha la leishmania

DARK abbandonato a due mesi

Dark fa parte  della infinita schiera di cuccioli abbandonati piccoli piccoli,  appena svezzati. Sono i cuccioli che nascono nella casa di chi non ha voluo sterilizzare la loro mamma, dichiaando  la sterilizzazione una pratica contronatura. E trovando invece molto naurale abbandonare al loro destino tutti i cuccioli che nascono, un destino fatto spesso di fame, fredd, malattie e morte. Dark invece, anche se aveva solo un paio di mesi, ce l’ha fatta, è sopravvissuto e poi è finito in canile.  Un bel cuccioletto, ed avrebbe potuto trovare facilmente una casa e una famiglia. Ma o, lui è stato sfortunato, è nato in una zona dove poche persone vanno in canile per adottare un cane. Cosi’ lui  è rimastop in canile, e si è pure preso la leishmania.

Cerchiamo per Dark una buona adozione con persone che vadano oltre i pregiudizi e si vogliano informarsi personalmente sulla leishmania, una malattia che si puo’ tenere sotto controllo con analisi  periodiche.

Dark  splendido cagnolotto un p Border Collie  di taglia  media, un po’ cicciottello, è nato a  marzo 2010 ed è finito in canile a maggio 2010

LINDA buttata via ad un anno

Linda  ha vissuto un anno intero in una casa, in una famiglia. Un anno , ma non è bastato per conquistare l’amore vero, quello che dura per sempre. Cosi’ quando  è cresciuta, quando è diventata una cagnolina e non era piu’ una uccioletta con cui far giocare i bambini, Linda è diventata superflua.

Quando si è presa la leish,amoa  ? Quando era in famiglia e la tenevano in giardino senza nessuna protezione: ? Quando ha vagato per le strade, abbandonata a se’ stessa, senza riparo e senza conforto ?  Quando è finita in canile ?  Non lo sappiamo, sappiamo pero’ che ora Linda vive in un box di canile, da tanto tempo, e senza alcuna speranza di uscire.con la sola prospettiva di finire qui dentro la sua vita.

Cerchiamo per Linda una buona adozione con persone che sapiano superare il pregiudizio, che si informino personalmente sulla leishmania e comprendano che un cane, se opportunamente  controllato ed eventualmente curato, puo’ avere una vita lunga e normale.

Linda è una stupenda volpinotta bionda  di taglia piccola- mediopiccola, sui 10-11 kg. . E’ nata ad aprile 2008 ed è stata abbandonata finendo in canile ad un anno, ad aprile 2009

PEPITO abbandonato quando si è ammalato

Pepito  lo hano preso sicuramente da cucciolo, da qualche cucciolata casalinga data via come capita, senza microchip e senza garanzie neanche minime per il suo futuro.   Quando era un cuccioletto tanto carino e dolce sicuramente i bambini si sono divertiti a giocarci insieme, Pepito era proprio unamore, ma  comunque lo hanno tenuto sempre in giardino, e non lo hanno mai protetto contro pulci, zecche e pappataci, e questi ultimi gli hanno trasmesso la leishmania.    Non lo hanno neppure portato dal veterinario quando si p sentito male per il gran caldo, a causa di un cuore  un  po’ malmeso. Anzi, a quel punto hanno pensato bene di sbarazzarsene, non sia mai che  al proprio cane si dovessero persino fare delle cure, ma che siamo matti.

Cosi’ Pepito, ammalato di leishmania a causa della indifferenza e della grettezza di animo dei suoi proprietari,  e adsso pure col cuore  non troppo a posto, si ritrova per la strada.  Dalla strada è passato al box, e  lui, cagnolino abituato a vivere si in giardino, ma perlomeno in famiglia, è stato proprio un brutto colpo.

Cerchiamo per Pepito una buona adozione con persone  che vogliano fare entrare  nella loro vita un piccoletto carino e gentile,  che impiegherebbe pochissimo tempo ad abituarsi alla vita in casa. Sconsigliato il giardino, per evitare lunghe corse  controproducenti ad un cuoricino affaticato.

Pepito maschietto di taglia piccola, sui 9 kg. soltanto, è nato  a gennaio 2010 ed è finito in canile a quasi  quattro anni,  a novembre 2014. Carattere mite, buono, appena timido ma come sono sempre i cani che vivono la realta’ del canile.

PISTILLO un piccolino abbandonato adulto e con la leishmania

Adozione urgentissima !

Ma cosa dobbiamo pensare degli esseri umani quando arriviamo davanti ad un box e dentro ci vediamo Pistillo ?  Cosa dobbiamo pensare di persone che hanno tenuto questo piccolino  in famiglia per tanti anni, lo hanno lasciato sempre a dormire in giardino, un piccoletto di  sette chili, non gli hanno MAI messo nessuna protezione  contro i parassiti, lasciandolo  preda di zecche, pulci e sopratutto pappataci che gli hanno trasmesso la leishmania ? Cosa dobbiamo pensare di persone che quando si sono accorte della malattia del  cane, il cane che ha vissuto con loro per tanti anni, il cane che vedevano tutti i giorni e a cui avranno pure fatto una carezza, una volta o l’altra, ecco, quando lo hanno visto che si sciupava, perdeva il pelo vicino agli occhi, sembrava invecchiare precocemente… invece di portarlo di corsa dal veterinario per curarlo, hanno pensato bene di abbandonarlo per la strada, per liberarsi di questa povera creatura ritenuta ormai da rottamare, da buttare alla discarica,  pronti subito a prendersi un’altra piccola vittima. Una sola parola ci viene  alle labbra : VERGOGNATEVI !

Pistillo, malato  mai curato, finisce per la strada e – a questo punto per sua fortuna, visto i proprietari che aveva – finisce  in canile.

Pistillo è un cagnolino di famiglia, buonissimo, dolce dolce, ancora un po’ sconvolto dall’abbandono, lui poverino non se lo aspettava .  Cerchiamo per questo piccinno una adozione speciale e veloce, per consentirgli di uscire subito dal canile, rientrare in una famiglia e, questa volta, vivere in casa, amato e coccolato. La cura per la leishmania è in atto, speriamo che a breve inizi a stare meglio anche a livello cutaneo . Abbiamo visto cani con situazioni anche molto peggiori e che, dopo la cura, hanno vissuto benissimo e per molti, molti anni ancora, fino alla naturale vecchiaia.

Pistillo piccoletto dentro ai 10 kg.   è un cane di almeno sette -otto anni, attualmente sciupato causa leishmania,  ma si capisce lo stesso che è carinissimo. Dolce ed affettuoso, un tipetto da appartamento ! entrato in canile a aprile 2017

RICO solo dolore e tristezza

Rico solo a guardarlo viene proprio da piangere, un bel cagnolino  con qualche antenato cocker, ci si avvicina a testa bassa, esitante, quasi temendo di essere scacciato via. Quando iniziamo a parlargli dolcemente, ci fissa con due occhi pieni di dolore e di tristezza, due occhi che ci raccontano una storia di abbandono crudele, e poi della solitudine del canile, della malinconia al ricordo del tempo, forse pochissimo,  passato in famiglia.  Due occhi che sara’ difficile dimenticare, per noi. E vorremmo che neanche voi li possiate dimenticare.

Cerchiamo per Rico una adozione con persone gentili e sensibili che sappiano cancellare quella espressione disperata, che  sappiano farli tornare brillanti e pieni di gioia di vivere.

Rico bellissimo cagnoletto di taglia contenuta sui 16-17 kg  è fiito in canile a gennaio 2009. Quasi una vita intera dentro un box. Buono, dolce, tenero. Rico ha la leishmania. Oggi questa malattia si puo’ tenere sotto controllo abbastanza facilmente, spesso è sufficiente che il cane prenda  una pasticca al giorno di  un medicinale che costa pochissimi euro.

HASH incr. Corso molto stressato

HA LA LEISMANIA  con un titolo alto  1-1280    adozione urgentissima per farlo uscire dal canile !

Hash è il fantasma di un cane. Magrissimo, stressato dalla vita nel box, non sta fermo neanche un minuto, continua ad  aggirarsi avanti e indietro  per quei due tre passi che puo’ fare, torna indietro, ricomincia. I cani di questa tipologia soffrono moltissimo lo stress  della detenzione, per loro la vita di canile è un vero supplizio.

Cerchiamo per Hash  un aiuto urgente per farlo uscire da quel box, ideale una sistemazione in casa  con giardino. Meglio come figlio unico, anche se attualmente convive in box con una femmina.  Richiesta esperienza nella gestione di molossoidi di grossa taglia

Hash  sarebbe uno stupendo incrocio Corso .  Chiuso in un box dal 06/08/2015. Nato a febbraio 2014

BARBIE simil barboncina dolce

Barbie è una dolcissima simil barboncina deve essere finita nelle mani sbagliate : forse persino acquistata, è stata tenuta in modo vergognoso, sicuramente tenuta sempre in giardino, benchè di taglia piccola e delicata, senza metterle alcuna protezione da parassiti e punture, cosi’ che, quando si è ammalata di leishmania,  non ha ricevuto alcuna cura. Anzi, quando la malattia ha iniziato ad essere grave, come accade ad ogni malattia non curata, hanno pensato bene di sbarazzarsene abbandonandola per la strada… Tanto i cani senza microchip sono cani di nessuno no?

Questa piccolina, ridotta  in condizioni indescrivibili, è entrata in canile e subito ricoverata per le cure del caso. Ha passato oltre un mese e mezzo in clinica, ed ora che, finalmente curata, sta migliorando, è tornata in un box di canile.

Cerchiamo per Barbie una veloce adozione che la faccia, finalmente, entrare in una casa dove possa continuare a migliorare .

Barbie è una bellissima simil barboncina marrone di taglia piccola, sui 10 kg. entrata in canile a gennaio 2016.

TIGRO anziano e con leishmania

Tigro  è anche lui un cane tenuto in giardino, a fare il cane da guardia, probabilmente da solo e senza tanti contatti con le persone. Sicuramente, non molto amato, visto che è finito in strada abbandonato.  Tigro finisce in canile  e da allora vive  in box Compatibile con altri cani, convive in box con un maschio e una femmina smpre di taglia grande. Ma Tigro ha anche un’altro problema, lui ha la leishmania.  Sappiamo bene quanto solo sentire queto nome faccia fuggire via chi vuole adottare un cane, anche se oggi ci sono ottime cue e i cani leishmaniotici possono avere  una vita comunque lunga. Beh, in fonto Tigro è la prova di queste parole .

Cerchiamo per Tigro una adozione in casa con giardino con persone esperte nella gestione di cani di grossa taglia.

Tigro maschio alquanto anzianotto di taglia meiogrande -grande, sui 35-40 kg. è finito in canile nel lontanissimo  2009. Leishmania 1/160

MISERA senza nessuna speranza

Soltanto a vederla, viene una stretta al cuore. Un muso che sporge dalla cuccia, triste, sciupata, sfinita. Un cane che non ha nessuna speranza, due occhi  pieni di malinconia, forse al pensiero di chi l’ha tradita ed abbandonata. Un cane che è difficile dimenticare.

Misera , come altro potevamo chiamarti ? Misera, senza gioventu’, senza bellezza, senza salute.

Misera, e nei suoi occhi leggi solo un desiderio di morte.

Taglia media sui 20 – 22 kg. In canile dal 2010

LUCY bella, gentile, affettuosa

Lucy bella cagnolotta dolce ed affettuosa, è molto felice di vederci e di avere un po’ di compagnia per spezzare la monotonia delle sue giornate sempre uguali. Viene a prendersi qualche coccola, saltella qua e la tutta sorridente, insomma fa di tutto per attirare la nostra attenzione, pensa forse che siamo li’ per lei, per farla uscire da quella gabbia che la imprigiona da troppo tempo.

Ma  Lucy è condannata a restare li’ dentro per sempre.

Perchè ha la leishmania, ed ora ecco che tutti fuggiranno via , ancora spaventati da una malattia che oggi si puo’ tenere sotto controllo , ma il pregiudizio è duro da sconfiggere e nessuno proprio nessuno vorra’ mai adottare Lucy !  Ma voi guardatela, sta benissimo, non abbandonatela ad un destino ingiusto.

Lucy è una cagnolina di taglia media sui 20 kg. finita in canile nel 2012  non sappiamo se ancora cucciola o comunque giovanissima. Positiva alla leishmania.