Category Archives: Ha una malattia cronica

URGENTISSIMA ! – LARA abbandonata perchè malata

Lara  ha avuto una casa ed una famiglia per cinque anni. Sicuramente tenuta sempre in giardino, e probabilmente tenuta in maniera indecente,  Lara ha dato presto segnali di sofferenza per displasia, In questi casi, cosa fa un proprietario affettuos, che ama il proprio cane ? La porta dal veterinario, si stabilisce una cura, oggi si sono molte cure che possono aiutare, rallentare e contrastare  l’avanzata della malattia. No, tutto questo la famiglia che aveva in casa propria Lara  non lo ha fatto, non si spendono soldi per un cane, se non serve piu’ si butta via e se ne prende  uno nuovo.

Cosi’ Lara finisce prima per la strada e poi in canile, in una zona dove gia’ non va quasi mai  nessuno in canile per adottare un cane, e  mi raccomando che sia sano. Figuriamoci se wqualcuno ha mai voluto adottare questa cagnolona col suo problema.

Il tempo passa e la malattia avanza, un cane  con questa malattia deve vivere al riparo dalle intemperie, al calduccio, deve fare esercizi e seguire cure specifiche, tutto quello che, in un canile, non c’è.

Adesso la vedete cosi, sempre sdraiata a terra, non riesce ad alzarsi . Ma gli occhi brillano, e la voglia di vivere c’è ancora.  Per quanto ?  Per quanto Lara potra’ ancora sorridere ?

Cerchiamo per Lara una adozione speciale in casa calda con persone che vogliano regalarle gli ultimi tempi della sua vita in un ambiente piu’ adeguato a lei, e che vogliano  ricevere tanto amore da questa meravigliosa cagnolona.

Laa è una Pastore Tedesco nata nel 2008  e vergognosamente abbandonata per strada nel 2013. Sono troppi anni che vive nel box, la sua adozione è urgentissima.

MAGNUM un piccoletto nato nel 2003 !

Eppure sorride ancora. Nonostante tutto quello che è accaduto nella sua piccola vita lui sorride ancora. Certo, è un sorriso un po’ amaro,  si capisce benissimo. Magnum è un cagnolino  che ha perso sempre tutto,tutto quello che rende piena la vita di un cane. Finito in canile anni fa, doveva avere avuto una vita triste di maltrattamenti. Era diffidente e reattivo, non si faceva avvicinare. Poi fu adottato e con  il suo nuovo proprietario aveva trovato finalmente l’amore.  Ma dopo poco tempo, a causa di una disgrazia, è di nuovo rimasto solo, ha di nuovo perso tutto, è rientrato in un box di canile. La sfortuna si è davvero accanita su questo piccoletto !

Quando ci avviciniamo al suo box, ci accoglie sorridente e gentile, ci sembra voler fare subito amicizia, non vediamo traccia  del suo passato carattere diffidente e difficile. Ormai è un cane anziano, sta abbastanza bene ma lo abbiamo sentito tossire, probabilmente ha un disturbo al cuoricino, e ci piacerebbe vederlo  in una casa, e prima che arrivi il freddo dell’inverno sapere che è amato e al calduccio.

Magnum è un  maschietto di taglia piccola, una decina di kg , nato nel lontanissimo 2003. Probabilmente cardiopatico    Dopo una vita molto avventurosa, si ritrova per la seconda volta in un box di canile. Non lasciamo che ci rimanga fino alla fine !  .

RENE’ anziana e affetta da Lupus

Adozione del cuore

Rene’ è una cagnolotta  buona che necessita di una adozione del cuore. Ormai anziana, è affetta da Lupus, una malattia immunitaria  che prevedere terapie cortisoniche.  Rene’  è ormai anziana e sarebbe bello se potesse uscire dal canile per vivere un po’ di tempo in casa. E’ un cane delicato, non puo’ vivere in giardino anche per non prendere troppo sole ed aggravare la malattia.

Cerchiamo per Rene’ una adozione del cuore con persone gentili  che vogliano regalare a questa dolce cagnolotta sfortunata un po’ di vita  in famiglia, circondata finalmente da amore e non dalle quattro mura di una cella di canile.

Rene’ è una derivata pitbull BUONA  di taglia media, sui 20 kg. Nata nel lontano 2005, è finita in canile nel 2014 . Soffre di Lupus, deve fare terapie adeguate.

SNOOPY – adozione urgentissima – nato 2002 !

ADOZIONE  URGENTISSIMA  PER  SNOOPY

 

Snoopy pitbull bianco di taglia media sui 22-24 kg.  è ormai molto anziano, è nato nel 2002

Abbandonato nel 2016  quando aveva gia’ 14 anni, una vera vergogna !

Ha  un tumore al fegato ma mangiando del cibo cucinato è molto migliorato

Cerchiamo adozione del cuore per non farlo morire in un box di canile, da solo.

Adottabile solo a Roma e zone limitrofe, non puo’ affrontare lunghi viaggi

Si trova in canile a Roma.  Visita peaffido, moduli adozione, disponibilita’ a mantenere i contatti

PICCHIO un cane cieco nel box di canile

Picchio ha avuto una casa e un padrone per molti anni. Non doveva essere tenuto molto bene, perchè si è preso la leishmania, come spesso capita a cani  tenuti all’aperto e a cui non viene mai fatta una profilassi  per evitare il contagio.  Non doveva neanche essere amato, perchè non è stato curato al punto che ha anche perso la vista.  E che ci si fa, con un cane  malato e pure cieco ? Si butta via, naturalmente.

Cosi’ Picchio è finito in canile e sta passando dentro un box i suoi ultimi anni di vita. Un cane cieco ha molte difficolta’ in canile, è costretto a vivere da solo per evitare discussioni di box, gli spazi sono limitati e lui urta con facilita’ . Preferibilmente  persone con esperienza nella gestione di cani di buona taglia.

Cerchiamo per Picchio una adozione del cuore per regalargli un po’ di tempo sereno e felice, con persone generose e sensibili, meglio se in casa con giardino e in compagnia di altro cane di buon carattere che lo aiuti ad ambientarsi, che gli faccia un po’ da guida. Preferibile una adozione su Roma e zone limitrofe per evitargli un lungo viaggio, ma si valutano altre richieste.

Picchio anziano tipo Pastore Tedesco di taglia media sui 25 kg.  Nato nel 2007, è stato crudelmente abbandonato finendo in canile nel 2014.

Ha la leishmania. E’ cieco. Aprite il vostro cuore ad un cane che ha veramente bisogno di uscire dal canile.

KUNG FU PANDA bello e buono, un amore

Non sappiamo la sua storia, ma guardando i suoi documenti non è poi molto difficile capirlo.

Kung Fu Panda ha vissuto molti anni in qualche casa o in qualche giardino. O forse un cane tenuto in qualche stabilimento o laboratorio. Per diversi anni, fin quando un brutto giorno Kung Fu ha avuto un attacco epilettico. Quel giorno, la sua sorte è stata segnata, invece di portarlo dal veterinario per stabilire una cura, lui è stato portato ben lontano, per evitare un indesiderato ritorno a casa, e buttato via.

Portato in canile, ci si è accorti della sua situazione  e ha subito iniziato il trattamento, con ottimi risultati; la  sua epilessia è sotto controllo e non  gli provoca piu’ nessun problema.  Non ci voleva molto, vero ? Bastava solo  amare il proprio cane e volerlo aiutare e curare.

Cerchiamo per Kung Fu una buona adozione, possibilmente Roma o vicinanze per non stressarlo con un lungo viaggio. Lui è un cane dolce, affettuoso, gestibilissimo, buono con le persone.

Kung Fu Panda sembra uscito da un manga giapponese, ha due occhi intelligenti ed un sorriso sempre pronto. Taglia media, sui 20-22 kg.   Nato nel 2008, è stato abbandonato probabilmente quando si è manifestata la malattia, nel 2015. Lui aspetta fiducioso, noi vi esortiamo a compiere una adozione del cuore, ad adottare un cane buonissimo e che, con una semplice  medicina giornaliera, sta bene.

WOLVERINE il Maremmano che divento’ lupo

Maremmani e lupi si sa, sono sempre stati a contatto. I primi a difesa del gregge, i secondi a tentare l’insidia per sfamarsi.  Wolverine è un caso unico, è un bellissimo Pastore Maremmano senza dubbio tenuto a guardia di un gregge. Ma il pastore decise di farlo somigliare di piu’ ad un lupo, e gli taglio’ via le orecchie, come spesso fanno per evitare che, in caso di lotta, diventino un punto facilmente attaccabile.

Cosi’ Wolverine ora somiglia molto ad un lupo, naturalmente col cuore di un maremmano ! E’ bravo buono tranquillo.

I pastori poi vogliono cani sempre giovani, e non appena il loro maremmano diventa adulto pensano bene di liberarsene. Il pastore che si è voluto liberare di Wolverine  doveva essere un tipo davvero simpatico, non solo il taglio delle orecchie ( fatto quando era cucciolo, no no senza nessuna anestesia,  eseguito in casa con un coltellaccio…) ma per abbandonarlo ha anche trovato un metodo particolarmente crudele, prima gli ha sparato sperando di ucciderlo sul colpo, poi visto che non era andata bene, lo ha buttato in un burrone, condannandolo a morte certa.  Un vero gentiluomo, eh ?

Mezzo morto, quasi paralizzato, è stato fortunosamente recuperato, e Wolverine ora si trova in canile. Vedendo  quanto sorride si capisce che trova la sua nuova sistemazione  migliore della sua vita precedente, non si puo’ dargli torto.

Cerchiamo per Wolverine una buona adozione con persone che vogliano amare un maremmano un po’ strano, ma dal cuore buono.  Richiesta esperienza con la gestione di cani di grossa taglia.

Wolverine è uno stupendo  Maremmano  ormai somigliante un po’ ad un lupo, di taglia grande sui 35-40 kg. Nato  a maggio 2012 è stato abbandonato a morire a maggio 2017.   Ha dei pallini da caccia vicino alla spina dorsale. Vedete nelle foto che le zampe dietro hanno ancora necessita’ di irrobustirsi, ci vorra’ del tempo.

Adozione generosa per un cane che ha gia’ molto soffeto, ma sorride ancora alla vita

PANFILO cieco ed epilettico, ma vive in un box

Lui si chiama Panfilo ed è un cane stupendo, intelligente, sensibile, buonissimo, bravissimo oltre che molto bello.

Ha sei anni e vive in canile..

Panfilo è dichiarato meticcio ma sembra un cane di razza nordica … forse un husky con colori fuori standard …potremmo ipotizzare che sia uno scarto di allevamento regalato a qualche romano che l’ha successivamente abbandonato infatti è stato trovato in un quartiere affollato e superurbanizzato.

Troviamo in lui purtroppo due malattie che sappiamo essere temute in queste razze nordiche e che a volte sono genetiche. Non sappiamo se questo è il suo caso comunque il povero dolce Panfilo ha una malattia agli occhi, una atrofia progressiva della retina che lentamente l’ha reso cieco. Inoltre si sono verificate delle crisi epilettiche ma con il medicinale che assume l’epilessia al momento è sotto controllo.
Abbiamo letto che l’epilessia e problemi oculari tipo questo di cui soffre Panfilo sono molto temuti nelle razze di cani nordici.

Panfilo è un cane intelligentissimo, con tantissime qualità, che potrebbe essere felicemente adottato, naturalmente da persone esperte che sappiano prendersene cura e che abbiano il cuore di interessarsi di una creatura senziente che ha bisogno anche più degli altri di non vivere in una cella di canile.

ROGER bellissimo e buono ADOZIONE URGENTE cardiopatia

Roger è un cane bellissimo, buono, gentile, socievole ed aaffettuosissimo. Un  vero amore, nonostante sia cresciuto in canile fin da cucciolo piccolo piccolo è molto socievole con le persone . Il canile ci f riferisce che Roger ha un serio problema cardiaco.  Per quello che vediamo, non gli impedisce certo di essere allegro e dolce, certo pero’ il canile nonè l’ìambiente migliore per tenere sotto controllo la sua patologia. In una casa potrebbe vivere al frsco  nelle torride estati e al calduccio negli inverni freddi ed umidi, cosa impossibile nel canile.

Cerchiamo per Roger una velocissima adozione per portarlo al piu’ presto fuori da li’.

Roger meraviglioso maschio un ‘ Golden un po’ Labrador di taglia media sui 25 kg. è nato a fine marzo 2015  ed è finito in canile  a fine giugno 2015

PEPITO abbandonato quando si è ammalato

Pepito  lo hano preso sicuramente da cucciolo, da qualche cucciolata casalinga data via come capita, senza microchip e senza garanzie neanche minime per il suo futuro.   Quando era un cuccioletto tanto carino e dolce sicuramente i bambini si sono divertiti a giocarci insieme, Pepito era proprio unamore, ma  comunque lo hanno tenuto sempre in giardino, e non lo hanno mai protetto contro pulci, zecche e pappataci, e questi ultimi gli hanno trasmesso la leishmania.    Non lo hanno neppure portato dal veterinario quando si p sentito male per il gran caldo, a causa di un cuore  un  po’ malmeso. Anzi, a quel punto hanno pensato bene di sbarazzarsene, non sia mai che  al proprio cane si dovessero persino fare delle cure, ma che siamo matti.

Cosi’ Pepito, ammalato di leishmania a causa della indifferenza e della grettezza di animo dei suoi proprietari,  e adsso pure col cuore  non troppo a posto, si ritrova per la strada.  Dalla strada è passato al box, e  lui, cagnolino abituato a vivere si in giardino, ma perlomeno in famiglia, è stato proprio un brutto colpo.

Cerchiamo per Pepito una buona adozione con persone  che vogliano fare entrare  nella loro vita un piccoletto carino e gentile,  che impiegherebbe pochissimo tempo ad abituarsi alla vita in casa. Sconsigliato il giardino, per evitare lunghe corse  controproducenti ad un cuoricino affaticato.

Pepito maschietto di taglia piccola, sui 9 kg. soltanto, è nato  a gennaio 2010 ed è finito in canile a quasi  quattro anni,  a novembre 2014. Carattere mite, buono, appena timido ma come sono sempre i cani che vivono la realta’ del canile.