Category Archives: In canile dal

ARA una piccoletta tutta da rieducare

Ara è u cagnolina timidissima, che ha avuto pochi contatti conle persone. Una cagnolina che sta facendo un lavoro di socializzazione e rieducazione con gli educatori, per renderla piu’ adottabile.   Forse è la sola sopravvissuta di qualche cucciolata abbandonata in strada, è cresciuta un po’ selvatica e con pochissimi contatti con le pesone, non si fida e, anche se incuriosita, se ne sta per conto suo.

E’ una adozione del cuore, adatta solo a persone molto molto esperte nel recupero di cani problematici, e che dovranno continuare un percorso di recupero  supportati da una figura professionale. Grdito un giardinetto  ipersicuro, meglio se con recinzione in muratra ed affaccio interno, per evitare una fuga disastrosa.

Sappiamo che è una adozioe quasi impossibile, ma come possiamo privare la piccola Ara di questa possibilita’ ?

Ara femminuccia con i colori del Jack Russell, ma  con zampette un po’ piu’ alte, taglia mediopiccola sui 13 kg è finita in canile  a giugno 2017,  ci sembra molto giovane.

PEDRO il sopravvissuto alla vita “libera”

Sembra che le cucciolate indesiderate non debbano mai finire, le persone non vogliono capire che sterilizzare il proprio cane è un gesto di amore e di responsabilita’,  che richiede  il pagamento unaantum  della necessaia operazione veterinaria.   Dietro l’alibi della questione di principio, quasi sempre si nasconde solo la tichieria e si considera molto piu’ comodo ed economico abbandonare i cuccioli per la strada., condannandoli a morte certa o a una vita stentata e comunque miserabile.

Ecco cosa ha fatto il proprietario della mamma di Pedro : ha buttato via tutti i cuccioli infischiandosene del loro destino.  Possiamo immaginare che fine abiano fatto i suoi fratelli, invece Pedro è sopravvissuto e cresciuto allo stato selvatico, senza contatti con le persone,ignorato ed invisibile, fin quando è stato recuperato e portato in canile.

Potete vedere le poche foto che siamo riuscite a fare, due occhi sgranati, il ytentativo di nscondersi…ma anche un musdetto curioso che spunta fuori per  guardarci e capire chi siamo e cosa vogliamo da lui….

Pedro sta lentamente migliorando ma  ha bisogno di essere seguito da una figura professionale che lo recuperi e lo socializzi.  Ha bisogno di una adozione che lo porti a costante contatto con le persone, ma i requisiti  per la sua adozione sono rigidi :   casa con giardino ipersicuro, recinzione in muratura e possibilmente con affaccio solo in area iterna.  Persone di grande esperienza e di…grande cuore….disposte a seguire un percorso rieducativo.   Non sappiamo come va con altri cani, ma probabilmente la vicinanza di una femmina di buon carattere, pari taglia, e eben socializzata, potrebbe accelerare il processo rieducativo. Un missione impossibile ? Forse si, ma noi vogliamo dare anche a Pedro la possibilita’ di cambiare la sua vita ed uscire da quel box, dove i miglioramenti possono avvenire solo molto lentamente.

Pedro è un meticcio un po’  lupoide, tipo Pastore Svizzero, di tglia media. Non sppiamo la sua eta’, difficilmente valutabile in un cane che è cresciuto in strada, ma ci sembra giovane. In canile da giugno 2017

BOSS incr. Alano un antifurto eccessivo

Bos è il classico esempio del cane educato col fai da te, da persone che pensano da umani e non capiscono nulla della mente di un cane. Preso da cucciolo, sistemato in giardino, dove gli è stato detto di fare la guardia,  controllare il territorio, allontanare i malintenzionati. Un vero cane d guardia, dall’aspetto imponente  e dal carattere forte.  Lui in quel giardino ci è cresciuto, molto probabilmente ci ha passato  il suo tempo sempre da solo, edendo le pesone di famiglia solo in brevi momenti.

Boss è un cane che avrebbe avuto bisogno di un addestramento, una educazione di base che lo portasse a comprendere il suo ruolo in famiglia, a chiarire i meccanismi dei suoi rapporti con gli umani. E anche la sua famiglia avrebbe dovuto imparare come gestire un cane del genere, come farne un membro effettivo del nucleo familiare invece di un antifurto con la coda.

Cosi’ un brutto giorno Boss è andato in confusione mentale ed ha morso un membro della famiglia.  No, nessu n tentativo di correre ai ripari facendosi aiutare da figure professionali, il cane viene licenziato e basta.

Adeso Boss  è finito in un box di canile, e di certo questo non  hamigliorato le cose. E’ u cane che ha estremo bisogno di una adozione molto esperta e consapevole, in  una casa senza altri cani o bambini o piccoli animali, ha bisogno di fare un percorso rieducativo che cancelli dalla sua mente gli insegnamenti sbagliati e lo renda un cane pacifico e socializzato. Un  impegno notevole per chi lo adotta, ma una grande soddisfazione quando arriveranno dei risutati positivi.

Boss è un incrocio Alano di taglia grande nato nel 2012, ha vissuto in famiglia per 4 anni ed è finito in canile ad ottobre 2016

DIUK volpinetto affettuoso

Carinissimo Diuk, una specie di volpinetto simpatico e affettuoso, un cagnolino dolce e tenero, che ha sicuramente vissuto in famiglia per un paio di anni prima di essere scaricato per la strada.  E lui, piccoletto che non conosceva  nulla, come si deve essere sentto, da solo per la strada ?  Recuperato, si trova adesso in un box di canile.  Tanti altri piccoletti trovano casa, lui invece resta in quel box ad aspettare la sua occasione

Cerchiamo per Diuk una bella  adozione, è un cagnolino adattissimo a vivere in appartamente e sicuramente andrebbe bene anche per chi non ha mai avuto prima un cane

Diuk bel maschietto di taglia piccola- mediuopiccola, zampette corte e musetto dolce,  Nato a marzo 2015 è stato abbandonato ed è finito in canileadagosto 2017

SPARKO un antifurto che non serviva piu’

Ecco la fine dei cani usati e sfruttati per fare l’antifurtyo. Tenuto sempre da solo, in qualche giardino oppure in qualche spazio esterno di magazzini, fabbriche e laboratori artigianali. Di giorno, chiuso in un recinto. Di notte, liberato  per tenere lontani ladri e malintenzionati.   Il cane è un animale sociale, ha bisogno di contatto con altri cani e con le persone, ha bisogno di socializzare, di scambiare esperienze ed inormazioni, ha bisogno di una carezza e di una paseggiata nel mondo.  E invece, per Sparko niente di tutto cio’.  Che tipo pensate diventera’, un cane tenuto segregato e usato come fosse una macchina ?  Diventera’ proprio come Sparko : aggressivo e pauros nello stesso tempo.   Appena ci vede arrivare al suo box, si allontana, si mette a distanza di sicurezza e ci guarda   per capire cosa vogliamo da lui.  E sulla sua gabbia vediamo solo avvisi  di non cercare di portarlo fuori a passeggio.

Sparko ha bisogno di una adozione molto esperta, senza bambini o gatti o altri piccoli aimali, una precauzione dettata dalla prudenza.  Non sappiamo eppure se puo’ andare d’accordo con una femmia della stessa taglia, sarebbe una buona cosa per aiutarlo a socializzare e a rllassarsi.

Sparko  derivato Pastore tedesco usato per guardia e non molto efficace, è stato abbandonato finendo in canile el 2012, ci sembra possa avere su nove anni

Vaccinato, microchippato, sterilizzato

FUMINO spinoncino affettuoso

Fumino ha alle spalle la solita storia, la storia di un cucciolo  preso da qualche cucciolata casalinga forse pure indesiderata, dato via senza microchip, e messo nelle mani di persone che se lo sono tenuto fin quando era un bel cuccioletto e piaceva tanto ai bambini. Ma una volt cresciuto, quando ha avuto circa un anno, i bambini si erano gia’ stancati del giocattolo e lui  è diventato solo un impicccio, una cosa superfluoa di cui liberarsi. E come ci si libera di un sacchetto di rifiuti, anche  Fumino è+ stato lasciato ad un angolo di strada,.

Dalla strada al cnile, eccolo qui  nel box con due occhioni sgranati a chiedere aiuto, a sperare  che siamo li’ì  per farlo uscire da quella gabbia.

Cerchiamo per Fumino una buona adozione, è un amore di piccoletto adattissimo a vivere in famiglia

Fumino spinoncino di taglia contenuta sui 15 kg. buono ed affettuoso, nato ad ottobre 2015 e abbandonato in strada , è fiito in canile ad ottobre 2016

CHICCO spinoncino timidino

Quando arriviamo al suyo box, Chicco ci guarda e resta li’ immobile. Chissa’ quante persone sono gia’ passate davanti al suo box, dandogli una occhiata veloce e passando poi al box successivo, cercando un cane piuì  bello, piu’ vivce, piu’ simpatico.  Lui ha bisogno di un po’ di pazienza, deve prima conoscerti per potersi fidare,  e per questo non viene consideratyo, non viene scelto. Ma è un bel caghnolino, e con adottanti un poco pazienti potrebbe in poco tempo tornare ad essere un cane brillate e allegro, quello che gli manca è p’amore !

Chicco bel maschietto spinoncino di taglia contyenuta  ci sembra giovane, è stato abbandonato finedo in canile ad ottobre 2016

BORIS bello e aitante – In pensione vicino Roma – VIDEO

Aggiornamento: Boris è stato aggredito da un pitbull con cui condivideva il box da un mese ed è stato salvato per miracolo, perché i volontari si sono accorti casualmente passando davanti a quei box . Ci è sembrato un segno del destino, il canile è a due ore e mezza di auto da Roma e mancavamo da diverse settimane. Così abbiamo deciso di aiutarlo ad uscire definitivamente dalla struttura che purtroppo ha troppi maschi e box multipli, e l’abbiamo sistemato in una pensione dove volontari ed educatori lo ritengono dolcissimo, adorabile, un cane che apprende con facilità. E ora chiediamo aiuto per sostenere le spese fino alla sua adozione che speriamo avvenga il più presto possibile. Soffre molto la detenzione e la solitudine, è un cagnolotto affettuoso e vivace, adora passeggiare e stare in compagnia degli umani e va d’accordo con gli altri cani (se socievoli naturalmente). Adattissimo per una coppia giovane e sportiva, che ami fare belle passeggiate . Un cane adorabile !

KISS ADOZIONE URGENTISSIMA è in pensione in cura, sta migliorando !

Aggiornamento: Kiss dopo 7 anni di canile si è ammalata di leishmaniosi cutanea e il mantello rendeva ogni giorno più evidente la malattia. Abbiamo deciso di portarla via dal canile, una piccolina di una dolcezza infinita che agognava ad una carezza e si emozionava per un sorriso… era veramente urgente. Dopo un ciclo di cure e integratori e prodotti per il mantello è rifiorita. Abbiamo anche curato l’otite. Una piccola straordinaria, tranquilla, affettuosissima, sensibile, compatibile con cani e gatti. Anche se ha reagito moto bene alle cure e se è meravigliosa, tra l’altro piccolina, non ha ricevuto alcuna richiesta di adozione ancora. Per lei cerchiamo adozione definitiva e saremo felici se qualcuno ci aiuterà nel suo mantenimento e per rientrare delle spese già sostenute, al fine di poter intervenire per altri piccoli in difficoltà.

GUFETTA sta in canile dal 2007 !

Gufetta  ha passato la vita intera in canile. In quel box, ci sta dal 2007.  Avete letto bene. Dal 2007. Centinaia di can sono usciti dai canili per essere adottati, e lei sempre li’.  Eppure è una brava cagnoletta, buona e gentile con le persone. Unico suo …difetto, non ama i gatti. Ma basta questo per condannarla ad un vero ergastolo ?

Cerchiamo per Gufetta una  adozione del cuore, da parte di persone sensibili  gentili che le vogliano offrire una casa calda, una  bella copertina, pappa buona e tante coccole. Gufetta è pronta a partire per raggiungere chi la amera’, cosi’ come è.

Gufetta cagnoletta nera di taglia media  sta li’ ad aspettare dal 2007. Non la lasciamo  rimanere nel box ancora a lungo !