Category Archives: Maschi

POLDONE Labrador – Maremmano affettuoso e buono

Anche Poldone finisce in canile da cucciolo, grazie alla mancanza di sterilizzazione dei cani di proprieta’ lasciati persino liberi di andare in giro a riprodursi. Poi arrivano le cucciolate, qualcuno si regala alla come capita, e per chi avanza…c’è sempre la strada, no ?

Cosi’ Poldone finisce in gabbia e li’ cresce, diventando timido, come sempre succede ai cuccioli cresciuti in canile. Lui ha una indole buonissima, ha un po’ timore di chi non conosce ma poi, quando si scioglie, accetta con piacere le coccole.

Poldone dopo anni di reclusione ha incontrato una volontaria che si è dedicata a lui e l’ha reso più socializzato, molto affettuoso e perfino fiducioso! Gli ha insegnato ad andare al guinzaglio e gli permetteva ogni tanto di uscire dal box. Poldone aveva un rapporto quasi simbiotico con il suo compagno di cella, un cagnolone dolce.

Il Comune proprietario ha indetto il bando di gara e lui è stato trasferito a maggio 2018 in un canile della Campania. Abbiamo paura che si deprima, privato di tutto quello che rappresentava il suo mondo emotivo. Poldone era molto legato alla sua compagna di box, vorremmo che un cambiamento nella sua vita  sia dovuto d una bella adozione a casa e non alla perdita dei suoi affetti .

Poldone merita di non passare tutta la sua vita in celle di canili privati convenzionati …sono già passati tanti anni… vi preghiamo di aiutarlo a trovare una casa che l’accolga, magari con un giardino e un altro cane bravo 

DEXTER bel piccoletto simpatico

Quando in canile arriva un cucciolo da solo, e che ha gia’ sui cinque mesi, la storia è sempre la stessa :  nato in qualche cucciolata casaling, di quelle che non mancano mai nella casa di chi non ha voluto sterilizzare il proprio cane.  Appena svezzati, si sono iberati dei cuccioli dandoli via cosi’, al primo che capita, senza microchip e senza  nessuna garanzia per il loro futuro. Non sappiamo che fine abbiano fatto i fratellini di Dexter, sappiamo invece bene quale è il suo futuro : un box di canile, perchè chi lo ha portato a casa, con leggerezza e superficialita’, non solo non lo ha microchippato ma, dopo pochissimi mesi, lo ha buttato via abbandonandolo per la strada. La sua fortuna è stata quella di non morire di fame o di malattia. La sua sfortuna potrebbe iniziare adesso, se non riusciamo a farlo uscire presto da quella gabbia.

Cerchiamo per Dexter una buona adozione, è un cucciolo carino e simpatico, appena un poco timido, e come non capitlo, ora che si ritrova da solo in mezzo a centinaia di cani  disperati ?

Dexter è un bel cucciolo futura taglia piccola  o mediopiccola, ci sembra possa avere nato a dicembre 2017, è stato crudelmente abbandonato da chi avrebbe dovuto amarlo ed accudirlo con tenerezza, è finito in canile ad aprile 2018

SAMPEI un tipo molto Sharpei

Sampei è decisamente un tipo Sharpei, anzi forse è proprio uno Sharpei anche se non di quelli piu’ blasonati.   Eppure, anche lui adesso si ritrova inun box di canile, trovato vagante per la strada e, naturalmente, privo di microchip.  Lui non se lo aspettava proprio, questo brutto cambiamento di vita, e quando rriviamo al suo box ci guarda attonito, vediamo nei suoi occhi tanto avvilimento e delusione.

Cerchiamo per Sampei una buona adozione con una famiglia che lo sappia amare, stavolta per sempre.

Sampei + un maschio di tipo Sharpei  nato probabilmente nel 2016, è giovanissimo. Forse acqsuistato, ha vissuto in qualche famiglia, in qualche giardino, fino ad aprile 2018 quando, abbandonato, è finito in canile.  Taglia media sui 22 kg.

Tutti in canile : mamma, papa’ e cinque cuccioli !

Siamo abituate a vedere abbandoni di ogni tipo, molto frequente quello di una femmina con i suoi cuccioli, da parte di persone  che non vogliono  sterilizzare il proprio cane . Ma ci siamo imbattute raramente i nell’abbandono della famgilia intera  !

Non sappiamo da dove arrivano, ma la storia sembra  abbastanza chiara. Qualcuno aveva nella sua casa, nel suo giardino,  mamma Sofia   e papa’   Marcello. Sterilizzare ? Ma neanche per sogno, non si spendono soldi per queste sciocchezze, tanto i cani sono bravi, a fare ste’ cose neanche ci pensano, non si sa proprio cosa sia successo  ….no, non ci inventiamo queste frasi, ce le sentiamo dire al telefono da persone che si ritrovano con sette otto cuccioli  e pensano solo a disfarsene in fretta  !

Sofia e Marcello diventano i genitori di cinque bellissimi cuccioli.   E a quel punto scatta l’abbandono di tutta la famiglia !

Finiti prima in strada e poi in canile, tutti in box a guardarci  speranzosi . Vogliamo farli uscire da quella gabbia ?

Precedenza ai cuccioli, ma anche Sofia e Marcello ci piacerebbe vederli adottati, anche separatamente.

 

Sofia bellissima di taglia medio piccola sui 12-13 kg.

Marcello stupendo medio piccolo sugli 11-12 kg

I cuccioli  nati probabilmente a fine febbraio  sono cinque.

Quattro sono tutti bianchi come mamma Sofia,  due femminucce Norina e Melba    e due maschietti  Baldino e Scotty

Max il quinto è un maschietto  è molto somigliante a papà Marcello, bianco nero con qualche spruzzo di marrone.  Saranno ovviamente una futura taglia medio piccola come i genitori.

Sono vaccinati e microchippati. I genitori verranno affidati sterilizzati. Per i cuccioli si richiede la sterilizzazione obbligatoria a sette mesi.

BRUSCO una vita senza amore

Brusco ha avuto una casa ed un proprietario per ben sette anni. Un giorno pero’ è stato portato in canile ed abbandonato li’, senza rimorso, senza rimpianto, il che la dice gia’ lunga sul tipo di rapporto  esistente tra Brusco ed il suo proprietario. E come  sono stati questi sette anni passati in famiglia ?  Brusco lo ha fatto capire subito, era un cane abbandonato a se’ stesso, completamente trascurato ed ignorato, lasciato a vivere nella solitudine.  E allora, come dargli torto se è un cane diffidente, che ha bisogno dei suoi tempi per conoscere e fidarsi di qualcuno ?  Ma gli anni sono passati inesorabili, e nessuno si è innamorato di quel bel muso aperto e simpatico, di quegli occhi ancora pieni di speranza, e lui è invecchiato in quel box, con qualche passeggiata con le volontarie che ha imparato a conoscere e ad amare, ma senza una sua vera famiglia, senza il calore dell’amore che solo vivendo in una casa si puo’ avere.

Ormai Brusco è anziano, cerchiamo per lui una bella adozione con persone gentili e sensibili, che vogliano accoglielo nella loro caa e nella loro vita, che abbiano esperienza nella gestione di cani un pochetto difficili e di buona taglia. In caso di adozione a Roma, che vadano in canile piu’ volte per fargli prendere fiducia. In caso di adozione in altre citta’ del Centro e Nord, che si afidino ad un buon educatore per un corretto inserimento in famiglia e per instaurare co Brusco un rapporto di fiducia.

Brusco anziano mix Labador  è una taglia mediogrande sui 30 kg.  + nato nel 2005 ed ha passato i suoi primi sette anni di vita  con chi non lo ha mai amato, finendo in canile nel 2012.

MARINO tipo Labrador timidino

Marino  ci sembra anche lui uno dei poveri cuccioli abbandonati nelle campagne, un piccoletto che sopravvive ad un crudele destino e finisce pero’ in un canile dove la presenza di persone che desiderano adottare un cane è  pochissima. Cosi’ nessuno lo ha visto e scelto quando era un cucciolo, e lui è cresciuto  in box in compagnia di altri cani ma con pochi contatti con le persone. Crescendo, è diventato sempre piu’ schivo e timido, e quando arriviamo al suo ox lo vediamo in difficolta’ a causa della nostra presenza, si intimidisce, pensa al peggio, vuole solo nascondersi.

Cerchiamo per Marino una splendida adozione con persone molto pazienti che vogliano  aiutarlo, se occorre anche con l’aiuto di una figura professionale, per offrirgli una possibilita’ di vita migliore . Marino, come tutti i cani, ha sempre la capacita’ di mparare.

Marino è un maschietto di taglia media sui 20-22 kg  entrato in canile probabilmente cucciolino nel 2011

LUCKY ce la mette tutta per farsi notare

Lucky è un bel cagnoletto e ce la mette davvero tutta per farsi notare,  guardate come si mette in posa bello e sorridente per le foto del suo appello.  Ha passato  i suoi primi quatro anni di vita in famiglia, e si vede bene, è un cane socievole e gentile, poi si sono stancati di lui e lo hano buttato per la strada.  Finito in canile,  e quando aveva iniziato ad ambientarsi, ecco che è stato trasferito in un altro canile, dove si è nuovamente ambientato bene visto che ha un bel carattere. Ma la vita in box  è per lui una  sofferenza, Lucky vorrebbe tanto una famiglia vera, una casetta sua, andare a passeggio  e correre su un prato in liberta’, mentre in canile puo’ fare qualche giretto con i volontari che si dividono tra i tantissimi cani presenti. Ad ogni visita di aspiranti adottanti, lui fa di tuto per farsi notare, ma è un cane di colore nero, un colore che attira poco, ed è sempre qualcun’altro ad essere scelto.

In queste foto potete vedere quanto è allegro e pieno di gioia di vivere, come brillano i suoi occhi intelligenti n quanto è dolce e carino.

Cerchiamo per Lucky una buoa adozione, facciamolo uscire presto da quel box !

Lucky bel maschietto di taglia contenuta sui 16 kg è nato probablmente nel 2011 ha vissuto quattro anni in famiglia ed + stato abbandonato finendo in canile nel 2015

PEDRO ha paura degli estranei

Ed eccolo qui, ancora un cane  che ha vissuto pr ben due anni in qualche giardino, un cane probabilmente preso da cucciolo e mai portato a fare una passeggiata, mai portato a conoscere persone ed altri cani, relegato in un giardino e condannato alla solitudine.  Poi si sono pure stancati di averlo tra i piedi, e lo hanno scaricato per la strada,  Finito in canile, aveva iniziato pian piano a fidarsi dei volontari e ad uscire in passeggiata con chi conosceva e di cui si fidava, quando improvvisamente è stato trasferito. Ha perso tutti i suoi punti di riferimento, le poche, piccole certezze che aveva trovato, ed ha fatto una regressione tornando a non fidarsi di nessuno al punto tale da cercare di mordere, per paura pura, chi non conosce.

Povero Pedro, per lui le speranze sono davvero quasi a zero, ci orrebbe per lui un percorso rieducativo  ma  in un ambiente sereno, non certo il canile ! Cerchiamo per Pedro unasoluzione che prevedera un percorso  che gli dia nuovamente fiducia ed anzi lo renda perfettmamente adottabile per farlo entrare a far parte, finalmente, di una famiglia.

Pedro maschietto di taglia media sui 20 kg. è nato probabilmente nel 2015 ed  è finito in canile a due anni nel 2017

KIM nero e anonimo, che speranze ha ?

Kim è un cane da adozione impossibile, per tanti motivi. E’ nero, non è piu’ giovane, è anonimo, ed è pure mal socializzato con altri cani.   Ha vissuto per due anni circa come cane di casa, di certo anche lui tenuto sempre in un giardino senza mai uscire a passeggio a socializzare con altri cani.  Poi, Kim non seriva piu’ e lo hanno buttato per la strada senza preoccuparsi di quale sarebbe stato il suo destino.

Eccolo qui il destino di Kim, chiuso in un box di canile, mentre la sua vita trascorre giorno dopo giorno nella totale solitudine .

Cerchiamo per Kim una buona adozione con persoe pazienti e gentili, che lo aiutino, anche valendosi di una figura professionale, a socializzare con altri cani e ad inserirse in una vera famiglia, che lo ami  per sempre.

Kim cane nero anonimo di taglia mdia sui 20-22 kg è nato probabilmente nel 2010 e dopo avere vissuto in solitudine in qualche giardino per quattro anni è finito in canile nel 2014,  sempre in solitudine si trova.

FELIPE cagnoletto nero troppo comune

Felipe ha trascorso ben tre anni con la sua famiglia . Una famiglia che non lo ha microchippato, non lo ha sterilizzato, e lo ha certo tenuto segregato in qualche giardino senza mai farlo uscire, fin da cucciolo, cosi’ che ha avuto pochissimi contatti con altri cani ed ora non a proprio d’accordo con cani maschi !

Dopo tre anni di vita da giardino, ecco che Felipe è diventato un impiccio, qualcosa di cui liberarsi, non era piu’ un fedele amico che faceva parte della famiglia.

Finito in canile, adesso Felipe si trova in un box da single, una vera codanna alla solitudine eterna.

Cerchiamo per Felipe una buona adozione in famiglia, come figlio unico, con persone che lo aiutino dolcemente e meglio ancora valendosi dell’aiuto di una figura professionale, a sociazlizzare con altri cani.

Felipe è un tipo Labrador di taglia media sui 22 kg.  nato nel 2012 e finito in canile nel 2015 dopo avere passato tre anni in un giardino  senza avere mai visto altri cani.