Category Archives: Maschi

PANFILO cieco ed epilettico, ma vive in un box

Lui si chiama Panfilo ed è un cane stupendo, intelligente, sensibile, buonissimo, bravissimo oltre che molto bello.

Ha sei anni e vive in canile..

Panfilo è dichiarato meticcio ma sembra un cane di razza nordica … forse un husky con colori fuori standard …potremmo ipotizzare che sia uno scarto di allevamento regalato a qualche romano che l’ha successivamente abbandonato infatti è stato trovato in un quartiere affollato e superurbanizzato.

Troviamo in lui purtroppo due malattie che sappiamo essere temute in queste razze nordiche e che a volte sono genetiche. Non sappiamo se questo è il suo caso comunque il povero dolce Panfilo ha una malattia agli occhi, una atrofia progressiva della retina che lentamente l’ha reso cieco. Inoltre si sono verificate delle crisi epilettiche ma con il medicinale che assume l’epilessia al momento è sotto controllo.
Abbiamo letto che l’epilessia e problemi oculari tipo questo di cui soffre Panfilo sono molto temuti nelle razze di cani nordici.

Panfilo è un cane intelligentissimo, con tantissime qualità, che potrebbe essere felicemente adottato, naturalmente da persone esperte che sappiano prendersene cura e che abbiano il cuore di interessarsi di una creatura senziente che ha bisogno anche più degli altri di non vivere in una cella di canile.

FRAPPO nato nel 2006 abbandonato a 12 anni !

Frappo è un Beagle  anziano, è nato nel 2006. Ha avuto sicuramente una casa e una famiglia per tutta la vita, ma si sono ben guardati dal microchipparlo, cosi’ giunto il momento di liberarsene non hanno avuto alcun problema, e soprattutto nessuno scrupolo, ad abbandonarlo per la strada.

Ora Frappo è finito in canile, in mezzo a tanti altri cani piu’ giovani di lui,  e che possibilita’ ha di essere scelto, di essere adottato ?  Forse nessuna !

Non vogliamo che Frappo passi gli anni della vecchiaia in un box, cerchiamo per lui una buona adozione con persone che desiderano far entrare nella loro vita un cane stupendo, buono e dolce, e non vogliano badare a particolari trascurabili come la sua eta’, nessuno è perfetto !

Frappo è un Beagle di taglia media nato nel 2006 e vergognosamente abbandonato a 12 anni, finito in canile nel 2017

Vaccinato, microchippato, non sappiamo se sterilizzato, causa eta’ avanzata e una cardiopatia : Frappo prende una pastiglia al giorno, e sta bene.

Tre cuccioli bellissimi

Tre cuccioli strepitosi secondo noi futura taglia mediopiccola, dolci affettuosi appena timidi come sempre i cuccioli  che si trovano senza la loro mamma. Ma sono subito disposti a fare amicizia e si fanno in quattro per avere una coccola.

Sono tre maschietti meravigliosi eccoli :

BLANCOH il piu’ chiaro

CREMINO bianco e marrone

GERMANO bianco e nero

Sono nati circa a maggio 2017 finiti in canile a luglio 2017

OSIMO il cane che piange

Osimo lo hanno scaricato per la strada  ad un anno, dunque per molti mesi ha vissuto  in qualche famiglia, in una casa o in un giardino.  Probabilmente proviene da una delle innumerevoli cucciolate casalinghe che continuano a nascere nella casa di chi non vuole sterilizzare il proprio cane, e  si sente con la coscienza a posto dando via i cuccioli, senza naturalmente microchipparli, cosi, al primo che capita, senza nessuna garanzia per il loro futuro.  Il futuro di un cucciolo dato via cosi’ è sempre lo stesso : qualche mese in famiglia, cosi0, tanto per far giocare un po0 i bambini. Poi, una volta cresciuto, un bel viaggetto in auto lontano da casa, e ciao bello, adesso cavatela da solo.Accalappiato per la strada e portato in canile, Osimo è ancora incredulo, lo vedete in queste foto fatte dopo solo tre giorni dal suo arrivo. E mentre ci avvicinavamo al suo box, ci siamo accorte che lui piange. Si, Osimo non abbaia come tutti gli altri cani, lui piange sommessamente, disperato da questa nuova situazione, disperato per avere perduto  chi credeva lo amasse.

Carattere dolce ed affettuoso, un coccolone

Cerchiamo per Osimo una buona adozione con persone affettuose che gli facciano in fretta dimenticare  chi non lo ha meritato. Osimo è un bel maschietto di taglia media, sui 18-20 kg. nato a luglio 2016 e buttato via come spazzatura ad un anno, finito in canile a luglio 2017

TURLY piccoletto carinissimo e buono

Quest’anno è toccato anche a Turly di essere abbandonato per la strada. No, lui non se lo aspettava, viveva ormai da qualche anno con la sua famiglia, credeva di essere amato, era felice.  Ma evidentemente la sua famiglia non si era poi così affezionata a questo  nanetto,  insomma si erano proprio stufati di dover pensare pure al cane, proprio quando era l’ora di partire per le vacanze.  E allora come si risolve il problema ?  Beh, si abbandona il cane per la strada, no ?  Tanto, mica è microchippato che ci possono ritrovare. E poi cosi’ piccoletto e carino vedrai che qualcuno se lo porta subito a casa.

Forse sono questi i pensieri che passano nella testa di chi abbandona il proprio cane, chissa’. O forse ritenerli capaci di un pensiero è anche troppo.  Comunque,  Turly finisce per la strada,  piccolo, basso, non abituato a sopravvivere, sperso in un mondo pericoloso. No, nessuno si è istantaneamente innamorato di lui portandolo via dalla strada. Turly è finito in canile e se non trova una nuova adozione in quel box ci passa il resto della sua vita.

E’ un piccoletto simpatico e buono, si è ambientato nel box con altri cani, cerca il contatto con le persone ed è affettuoso. Ma che volete di piu? Ah, si, è anche carinissimo !

Arrivato in canile adulto, forse nato nel 2013 o 2014. Abbandonato a giugno 2017  Taglia piccola, zampa corta, meno di 10 kg

DOXY sciupato dall’abbandono – Adozione urgente

Doxy lo vediamo per la prima volta quando è in canile da un mese, lo troviamo sciupato, magro, tosato perchè arrivato in condizioni di mantello disastrose. Un mese non è stato ancora sufficiente per farlo tornare in forma, deve avere patito moltissimo  e non sappiamo se sia stato solo nel periodo  che ha passato per la strada, prima di essere portato in canile. Ma è anche probabile  che  sia stato tenuto in pessime condizioni  dal suo proprietario e per anni.

Cerchiamo per Doxy una adozione urgente per farlo uscire subito dal canile, entrare in una famiglia che possa occuparsi del suo recupero fisico.  Ha un carattere allegro e socievole, affettuoso e gentile, è in cerca, di un vero amore, quello  che solo persone consapevoli e responsabili possono offrire al loro cane, al nuovo membro della famiglia, da amare per sempre.

Doxy bel maschietto un po’ setter  di taglia pero’ mediopiccola, sui 14 kg. è nato a giugno 2013 e dopo avere passato quattro anni, forse di privazioni, è stato abbandonato finendo in canile a giugno 2017

ABUELO piccolo, buono, tenerissimo

Non sappiamo con esattezza quanti anni ha, di certo non è molto giovane. Non puo’ raccontarci la sua storia, ma vedendolo ci fa pensare ad un cagnolino regalato da cucciolo ad una mamma gia’ anziana, per farle compagnia, mentre i figli gia’ grandi hanno tutti la loro vita e poco tempo da dedicarle.  Un piccolo compagno fedele e amoroso, anni pieni di amore e coccole reciproche, anni di gioia per entrambi.  Poi un brutto giorno  Abuelo resta da solo, la sua mamma umana non c’è piu’ forse andata via per sempre, forse impossibilitata ormai ad occuparsi di lui.  E questi figli cosi’ premurosi, cosi’ amorevoli verso la mamma al punto da darle  un piccolo compagno,  non hanno invece trovato un posticino nella loro casa per un cagnolino cosi’ piccolo, per quel musetto che chiede solo un po’ di amore.  No, neanche pochi centimetri quadrati erano disponibili per Abuelo, neppure in onore o in memoria dell’amore di una mamma. Beh si, il resto dell’eredità se la sono presa, certo. Ma non lui. Lui è finito per la strada. Ve lo immaginate un piccoletto non giovane e per niente abituato, che improvvisamente si ritrova da solo, spaesato e spaventato da tutto…. Abuelo   finisce in canile, cosa che al momento è stata la sua salvezza, ma  vorremmo che potesse prontamente uscire da quel box per ritrovare l’amore di una famiglia, l’amore che tanto desidera.

Abuelo è un cagnolino meraviglioso, dolce e affettuoso, un piccolo cuore gentile, ci accoglie nel suo box con amore, desidera solo rientrare in una casa, in una famiglia.  Eta’ imprecisata, almeno sette – otto anni, forse anche di più.  Taglia minima, sei – sette kg.  In canile da giugno 2017

KID nato nel 2006 !!

Kid è una vittima e basta guardarlo per capire tutta la sua storia, come se lui stesso potesse racontarla. Preso da cucciolo in qualche cucciolata nata per ignoranza nella casa di chi non ha sterilizzato la sua mamma ed ha dato via i cuccioli al primo che capita, appena svezzati, senza microchip e senza nessuna garanzia per il loro futuro.  Portato in una casa, in un giardino.  Forse pure tenuto a catena come tanto piace a chi deve dimostrare la propria forza verso creature piu’ indifese.  Tenuto cosi’ per due anni, lunghissimi e fatti di privazioni  e mancanza di affetto e contatti con le persone. Poi, la decisione : questo canaccio è diventato inutile, meglio dare il pane duro alle galline invece che a lui !

La liberta’ per Kid ?  No, prima la strada e dopo il box del canile.  E in una zona dove anche i cuccioli alla fine non vengono adottati e crescono in gabbia, che speranze pensate abbia avuto lui, adulto e non particolarmente speciale ? Esatto, proprio nessuna.

Da quel giorno Kid  ha vissuto la sua vita di povero cane  non amato in canile, ed ora eccolo li’, con la coda tra le zampe, con gli occhi un po’ sbarrati dalla sorpresa per la nostra visita,  ma  con lo sguardo pero’ incuriosito . Non si nasconde, anzi, pur tenendosi lontano si mette quasi in posa per queste foto, le sue prime foto, la sua sola e unica speranza di un po’ di vita diversa.

Adottare un cane anziano è un gesto di amore che viene ampiamente ripagato.  Ci vuole un poco di pazienza, un cuore amorevole, la disponibilita’ a comprendere.  Provare per credere.

Kid maschietto di taglia contenuta, sui 17 – 18 kg è nato nel 2006 ed è stato abbandonato nel 2008

DAVINSON abbandonato a sette mesi

I cani non possono raccontarci la loro storia, ma molto si capisce  guardando bene lla data di nascita e quella di entrata in canile.  Davinson è finito in canile a sette mesi.  E questo ci racconta tutta la sua storia, confermata dal  suo comportamento.

Davinson nasce in una delle innumerevoli cucciolate casalinghe indesiderate, di quelle che in tante zone continuano a non mancare mai nella casa di chi non vuole sterilizzare il proprio cane, e poi per sentirsi a postyo con la coscienza da’ via i cuccioli, tutti sistemati benissimo eh,  ma dati senza microchip al primo che capita, basta che se lo porta via, senz nessuna garanzia per il loro futuro.

Davinson dunque esce dalla cuccia della mamma ancora piccino, e viene dato nelle mani di chi avrebbe dovuto per prima cosa microchipparlo, e poi accudirlo ed amarlo per sempre.  Non è andata cosi’, Davinson è solo servito come giocattolo per qualche bambino, che in questo modo sta apprendendo a comportarsi, da adulto, esattamente come i suoi genitori, cioè ritenendo che un cane, vivente e senziente, è solo un giocattolo da buttare via quando si è stufi.

Arrivato a sette mesi, Davinson non era piu’ un uccioletto piccino piccino ma un  giovanottello allegro, vivace, affettuoso. Ma i bambini si erano stancati delgioco, e per lui non c’è stato scampo, una sera è stato fatto salire in auto ed accompagnato ben lontano da casa, scaricato per la strada.

Davinson finisce in canile, è ancora un cucciolo e potrebbe trovare casa facilmente, ma in questa zona poche persone vanno in canile per adottare un cane, e la concorrenzaè spietata, lui  sta crescendo e nessuno lo scegliera’ mai.

Davinson è  per ora ancora un cucciolone, diventera’ un adulto meraviglioso, allegro, simpatico, molto affettuoso. Socializzato, abituato alle persone, sicuramente adatto anche a vivere con bambini. Un tesoro di cagnolino, un vero peccatyo vederlo crescere nel box.

Taglia contenuta, sui 16 kg. Nato a novembre 2016, è servito come giocattolo e poi abbandonato a sette mesi finendo in canile a giugno 2017

MAOH scartato dal cacciatore

Maoh è un bellissimo tipo Pointer, il tipico cane usato dai cacciatori, i quali periodicamente abbandonano  i cani giudicati anziani o incapaci o che sono incorsi in qualche incidente che li ha resi inabili.

Maoh è giovane, anzi giovanissimo, ed è in perfetta forma fisica, dunque pensiamo sia un cane pacifista, di quelli che quando sentono uno sparo scappano a nascondersi  invece di inseguire la preda, cioè un povero animaletto indifeso e ferito nell’animo.   Devono avere tentato in tutti i modi di farlo diventare un cane che valesse la pena mantenere, infatti Maoh è spaventato, lo vedete nelle foto, ci guarda con due occhioni smarriti temendo sempre il peggio, e chissa’ quanto ne ha  visto, di peggio. Poi si sono arresi, Maoh non è stato proprio addestrabile alla caccia, ed  è stato abbandonato per la strada, mentre un altro sfortunato prendeva il suo posto.

Maoh finisce in canile, e adesso è li’ in quell’angolo, ad aspettare una vita che forse non arrivera’ piu’.

Cerchiamo per Maho una buona adozione con persone amorevoli e gentili, che abbiano la pazienza di fargli capire che l’essere umano sa amare, che una mano puo’ accarezzare dolcemente, che le parole possono essere dolci e carezzevoli.  Consigliata casa con giardino e meglio se in compagnia di altro cane ben socializzato che lo aiuti a rassicurarsi un po’.

Maoh bellissimo tipo Pointer di taglia contenuta, sui 17-18 kg. è nato a marzo 2015 e dopo avere passato un lungo ed infruttuoso periodo di addestramento alla caccia è stato abbandonato finendo in canile a giugno 2017.  Buono e docile, solo spaventato da un passato non certo felice, recuperabilissimo con un po’ di pazienza ed amore.