KIKI finita nelle mani sbagliate

Kiki senza dubbio è una dei soliti cuccioli indesiderati, quelli che, in certe zone italiane, continuano a nascere nella casa di chi non vuole sterilizzare la loro mamma, per non spendere un soldo per il suo cane, e preferisce o abbandonare i cuccioli o darli via cosi’ come capita, al primo che passa, spesso senza neppure sapere il nome della persona a cui si  affida una piccola vita. Lavandosi la coscienza, dicendosi che quei cuccioli sono andati tutti in ottime mani, che  gli è stato assicurato un futuro felice. Ma non è vero per niente ! Non avete idea di quanti ex cuccioli, ormai cresciutelli, finiscono in strada e in canile, abbandonati dopo essere stati dei giocattoli per bambini.

Kiki deve essere stata  uno di questi cuccioli, perchè in canile ci è finita a sette mesi, troppi per il classico abbandonoda parte del proprietario della sua mamma.

Dunque Kiki era un giocattolo, e, una volta un po’ cresciuta, non seriva piu’. Finita in strada  e poi in canile, ora Kiki, questo sp0lendore, corre il serio rischio di passarci tutta la vita,in quella zona pochissime persone vanno in canile per adottare un cane.

Cerchiamo per Kiki una bella adozione,è una cagnolotta splendida, buona, allegra, simpaticissima.

Kiki bella cagnolotta vagamente  cane Corso tigrata di taglia media, sui 20 kg.  nata a marzo 2018 è finita in canile ad ottobre 2018

Vaccinata, microchippata, sterilizzata. Compatibile con maschi e femmine.

Si trova in un canile privato convenzionato in provincia di Latina adottabile al centro e nord con visita di preaffido, moduli adozione, disponibilità a mantenere i contatti ed al postaffido.

Per info ed adozione contattare

Cristiana 3396094625 se non rispondo mandare sms adozioni.animalinsieme@gmail.com

 

ottobre 2019