MAX il bassottone cacciato di casa

Max deve avere passato diversi anni  prima di essere cacciato di casa. I motivi non li possiamo conoscere, ma saranno sempre gli stessi, quelli triti e ritriti  che continuiamo a sentire da parte di chi vule liberarsi del proprio cane. In certe zone poi non c’è neppure bisogno di scuse e alibi, tanto nessun cane è microchippato per scelta, dunque basta farlo salire in auto e portarlo ben lontano da casa.  Ed ecco che le porte del canile si sono spalancate per Max, che adesso corre il rischio di passarci tutto il resto della vita.

Non sappiamo cosa sia successo ma pensiamo che sia arrivato in canile con ferite da aggressione…le orecchie ne hanno risentito e ci sono segni sul collo. Povero tesoro quanto deve aver sofferto…la paura, il dolore, l’abbandono e ora la reclusione!

Max  è un bel cagnolotto dalla zampa corta, stile bassotto.  E del bassotto ha anche la lunghezza, ma non certo il peso, Max è un tipo robusto e anche se basso  lo consideriamo una taglia media a causa del peso, sicuramente intorno ai 20 kg   E’ compatibile anche con maschi .  Finito in canile a marzo 2019 potrebbe essere nato nel  2014.

Vaccinato, microchippato, sterilizzato

Si trova in un canile privato convenzionato del basso Lazio, adottabili al Centro e Nord con visita preaffido, moduli adozione, disponibilita’ a mantenere i contatti ed al postaffido

Per info ed adozione :

Anna Bianca   3343655706  – 3475143882   annabianca50@gmail.com
Cristiana 3396094625 se non rispondo mandare sms adozioni.animalinsieme@gmail.com
Francesca 3498477987

 

maggio 2019